Il celebre paroliere applaude la vittoria del David di Donatello per la migliore canzone originale

La vittoria di Checco Zalone ai David di Donatello 2021 nella sezione Migliore canzone originale con ‘Immigrato’, colonna sonora del film ‘Tolo Tolo’, non sorprende affatto Mogol.

La vittoria di Zalone ha lasciato a bocca asciutta Laura Pausini, in lizza con ‘Io sì’, ma per Mogol  “Checco Zalone è geniale, bravissimo, mi ha fatto morire dalle risate tante volte e hanno fatto bene a premiarlo. Mi ricordo tra le tante ‘Gli uomini sessuali’, dal film ‘Cado dalle nubi’”, ha proseguito Giulio Repetti, in arte Mogol. “Ho riso sempre tantissimo, è davvero bravo”. Mogol è anche tornato sulla sconfitta di Pausini, già candidata per il premio Oscar. “Niente da dire su Laura Pausini, è una grande cantante. Ma Zalone è irresistibile, quindi tutto il mio appoggio”.

Il trionfo di Checco Zalone

Checco Zalone
Checco Zalone

Checco Zalone

Insomma la vittoria di Luca Medici, in arte Checco Zalone, ha avuto la consacrazione definitiva grazie alle parole di un grandissimo della musica italiana. L’attore e regista pugliese è stato premiato a sorpresa. Appresa la notizia, è stato lui stesso a commentarla, in collegamento video da casa sua. “I miei familiari dormono”, ha esordito, come sempre in modo ironico. “Non gliene frega niente che ho vinto. Mi sono preparato tante parole. La solita cricca di sinistra che premia i soliti. Ah no, questo era il foglietto se perdevo”, ha detto strappando non poche risate. E poi: “Grazie all’accademia per il riconoscimento meritocratico”.

Infine Checco Zalone non ha resistito e ha concluso: “Se lo sapevo, venivo. Io sono timido nella vita”. Insomma, anche in questa occasione il comico non ha deluso i suoi tantissimi fan. Il suo premio è stato ritirato dal produttore, Pietro Valsecchi. Lui, Checco, è restato a casa a causa delle misure anti Covid, ma ha comunque fatto sentire la sua allegra presenza. Scatenando anche l’ilarità e la gioia dei suoi follower, che sui social hanno commentato la bellissima notizia. In attesa che torni al cinema con qualche altra sorpresa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata