Italy

Mourinho non ci sta e difende il capitano: “Se c’è solo una possibilità gli faccio giocare il derby”

Nel dopo Roma-Udinese, Josè Mourinho accende la polemica sul doppio giallo rimediato da Pellegrini che significa non giocare il derby: “Non conosco i meccanismi legali Italia ma se c’è solo una possibilità lo farò giocare. Sfido chiunque a dire che era giusto il secondo giallo”. Poi sulla partita: “35 minuti di alta qualità”

La Roma riscatta in parte il ko di Verona. Il gioco non è stato brillante ma il risultato è arrivato: 1-0 sull'Udinese, soffrendo il ritorno dei friulani nel finale di partita, complicato anche dall'espulsione di Pellegrini. Per Mourinho, la conferma di ciò che predica da tempo: bisogna avere pazienza in questa fase iniziale in cui il progetto subisce dei fisiologici stop. Ma adesso c'è il derby e sarà di nuovo vietato sbagliare.

Il tecnico portoghese ha inserito da subito Mkhitaryan e Zaniolo insieme al capitano Pellegrini per supportare Abraham, unica punta. Una scelta che si è rivelata buona soprattutto nella prima parte di gara. "Abbiamo disputato il miglior primo tempo della stagione. Eravamo in controllo totale con una squadra bene organizzata in difesa. 35 minuti di qualità e intensità, poi nel secondo tempo c'è stata la loro reazione".

Una gara sofferta, difficile, siamo stati uniti ma i tre punti finali sono stati più che meritati. Siamo riusciti a creare, segnare, controllare le situazioni.

Poi, il sassolino sull‘espulsione eccessiva per Pellegrini: doppio giallo e squalifica automatica che significa non poter giocare il derby contro la Lazio. "Non conosco i meccanismi ma se c'è una sola possibilità faremo in modo che giocherà contro la Lazio. Sfido trovare una sola persona che possa dire che quello era un intervento da secondo giallo".

La crescita della Roma, comunque è costante e il ko di Verona è il classico incidente di percorso, oramai dimenticato. La soddisfazione di Mourinho è palese anche se continua l'azione di ‘pompiere' su facili entusiasmi: "Stiamo lavorando bene, 12 punti in 5 gare è una cosa buona per noi. Abbiamo bisogno di tempo, io sono concentrato sul lavorare con la squadra, non penso ad altro. Ci manca tempo, dobbiamo prendercelo, dobbiamo continuare così".

Football news:

I tifosi Dell'Ajax hanno organizzato una partita di fuochi d'artificio allo stadio contro il Borussia Dortmund
Guardiola sul coronavirus: sono vaccinato, mi fido di medici e scienziati. Vediamo quanti morti in Inghilterra
Griezmann ha raggiunto Giroux in Champions League (35) e divide con lui il 5 ° posto tra i francesi
Ad Amsterdam, i fuochi d'artificio non sono solo sul campo, ma anche sugli spalti. Un pirobo di fan di AJAX e Borussia Dortmund
Mbappe ha 46 (28+18) punti sul sistema di gol+passaggio in 48 partite in Champions League
L'Atlético ha perso due volte al 15 ° minuto per la prima volta a Simeone
Guardiola Pro 5-1 con Bruges: uno dei migliori giochi di Man City nelle competizioni europee