Italy

Musei, Toscana: molti riaprono dal 18 gennaio, la situazione nelle varie città

Con la Toscana in zona gialla c’è la possibilità di riapertura dei musei, come ha annunciato trionfante il Ministro Franceschini e come hanno confermato, petto in fuori, il sindaco Nardella e l’assessore Sacchi. Infatti i musei civici fiorentini sono pronti a riaprire. Ma ecco la situazione delle principali istituzioni in Toscana:

FIRENZE – I musei civici fiorentini riaprono lunedì prossimo, 18 gennaio. Dopo il via libera del Governo, il Comune di Firenze è pronto ad accogliere di nuovo i visitatori. Tra gli istituti statali invece il primo a esordire sarà il Museo del Bargello con le Cappelle Medicee e Palazzo Davanzati. A seguire il giorno successivo Boboli e il 21 San Marco. Uffizi, Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti invece hanno ancora bisogno di tempo.

GROSSETO – Da lunedì riaprono i musei a Grosseto. Il Museo archeologico e d’arte della Maremma, il Museo di Storia naturale e il Polo culturale delle Clarisse sono pronti ad accogliere i visitatori. Al Polo culturale delle Clarisse si potranno visitare il museo Collezione Luzzetti, la mostra su Botticelli che è stata prorogata fino al 21 marzo, la mostra Arcana Lux e la mostra su Lucio Pari.

PRATO – riapriranno i Musei di Prato con ingresso gratuito per le prime due settimane, salvo la mostra temporanea ‘Protext!’ del Museo Pecci a prezzo ridotto. Resteranno chiusi sabato e domenica, secondo le nuove decisioni governative. Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Museo del Tessuto, Museo di Palazzo Pretorio e Musei Diocesani (esclusi gli affreschi del Lippi in Cattedrale) torneranno ad accogliere il pubblico rendendo nuovamente visibili le collezioni permanenti e le mostre temporanee, ciascuno osservando gli orari e i giorni di chiusura ordinari, definiti prima dell’ultima chiusura.

LIVORNO – Sarà di nuovo possibile visitare la mostra ”Vissi d’Arte” al Museo della Città a Livorno. Sarà anche nuovamente visitabile la sezione arte contemporanea del Museo della Città di Livorno nel complesso Bottini dell’Olio, nonché il Museo civico ”G.Fattori a Villa Mimbelli (da martedì 19 gennaio)

ALTRI – Dopo il via libera del Governo, il Comune di Pietrasanta è già pronto a riaprire due dei suoi principali spazi culturali durante i giorni feriali così come previsto dal nuovo Dpcm. Il Museo dei Bozzetti, ospitato nel Chiostro di S. Agostino, sarà aperto il lunedì dalle 14.00 alle 19.00 e dal martedì al venerdì dalle9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00 mentre la Casa Museo Carducci il martedì dalle 9.00 alle 12.00. I musei, lo ricordiamo, sono tutti ad ingresso libero.

Tra quelli che non riapriranno ci sono la parte museale del Duomo di Siena e la Torre di Pisa.

Football news:

Cavani è tornato in allenamento e probabilmente giocherà con Crystal Palace
Fabio Capello: la Juve ha giocato a Rugby contro il porto. Solo Ronaldo e Chiesa sono in grado di fare la differenza in questa formazione
Neymar: ho postato come mi riprendo da un infortunio e non ho ricevuto messaggi con le parole: Wow, che professionista. Nessuno
Ole-Gunnar Sulscher: il lavoro dei giudici è molto difficile e senza ulteriore pressione. Dobbiamo prendere le loro decisioni
Joan Laporta: sono sicuro che Messi non rimarrà nel Barça se non vinco io le elezioni. Dà al club il 30% delle entrate
Trent ha idolatrato Gerrard fin dall'infanzia ed è entrato in una fiaba: ha ricevuto da Steven la cura e la benda del capitano. Una storia di relazioni meravigliose
Il recupero di Hazard dopo l'infortunio è ritardato. Probabilmente non giocherà con L'Atletico il 7 marzo