Italy

Nainggolan: “Ho paura di trasmettere il coronavirus a mia moglie”

Nainggolan: “Ho paura di trasmettere il coronavirus a mia moglie"
Nainggolan: “Ho paura di trasmettere il coronavirus a mia moglie"

Nainggolan: “Ho paura di trasmettere il coronavirus a mia moglie” (foto Ansa)

CAGLIARI – Durante questo periodo di quarantena, Radja Nainggolan è stato intervistato da Kat Kerkhofs, moglie di Dries Mertens che cura una rubrica dove  intervista i calciatori del Belgio sparsi per il mondo. 

Le dichiarazioni di Nainggolan sono riportate da fcinter1908.it che cita hln.be.

“Il coronavirus è un grosso problema, si parla solo di questo. Gli ospedali vengono evitati e le terapie vengono ritardate un po’.

Si spera quindi che tutto vada bene il prima possibile, perché lei (Claudia) ha comunque un sistema immunitario debole. Pertanto evita gli ospedali.

Ci sono liste di attesa che determinano quando puoi andare“, racconta il giocatore.

“Adesso quando vado a fare la spesa c’è il rischio che possa contrarre il virus. Quando torno a casa, temo di poterlo trasmettere a lei, ma sono attento e penso che tutto sia andato bene.

Ha già attraversato il periodo più difficile, le cose stanno andando nella giusta direzione al momento“.

“Il calcio è sempre stato un hobby per me e sono stato in grado di farlo diventare il mio lavoro. Ma provo a vivere il più possibile come una persona “normale”.

Le cose più importanti per me sono i miei successi e l’educazione dei miei figli. Voglio essere un esempio sul campo, inoltre spetta ai genitori formare i propri figli.

A differenza di altri, non mi nascondo. Ogni giorno può essere l’ultimo ed è per questo che voglio vivere al massimo“.