Italy

Napoli in vantaggio a Udine, il gol è di Osimhen: il tocco prima della linea sul tiro di Insigne

È di Victor Osimhen il gol del vantaggio del Napoli in casa dell’Udinese: al 24′ del primo tempo, l’attaccante nigeriano riesce a toccare il pallone prima che varchi la linea della porta friulana, ribadendo in rete il pallonetto con cui Lorenzo Insigne aveva scavalcato il portiere bianconero Silvestri.

Il Napoli è passato in vantaggio in casa dell'Udinese grazie ad una rete segnata da Victor Osimhen al 24′ del primo tempo: c'erano dubbi sul nome del marcatore azzurro, ma il replay li ha chiariti. L'attaccante nigeriano tocca il pallone prima che varchi la linea di porta, ribadendo in rete il pallonetto di Lorenzo Insigne. L'azione si sviluppa sulla sinistra, velocissima: Mario Rui lancia il capitano azzurro che si invola verso la porta di Silvestri e lo scavalca con un pallonetto: in un primo momento la sfera sembra spiovere direttamente in rete prima che Osimhen riesca a toccarla, ma poi una ripresa sull'asse della linea di porta toglie qualsiasi dubbio ed assegna il gol al bomber di Lagos. Anche il sito della Lega di Serie A attribuisce ufficialmente la marcatura al nigeriano.

Un gol che ha gelato il coraggioso avvio dei padroni di casa, anche se l'occasione più pericolosa in precedenza l'aveva avuta proprio Insigne col tiro a giro suo marchio di fabbrica, sventato da Silvestri con un tuffo alla sua sinistra. Dopo la rete di Osimhen, gli uomini di Spalletti hanno piazzato l'uno-due, raddoppiando con Amir Rrahmani, che ha concluso sotto misura un bello schema su calcio di punizione battuto da Insigne che ha fatto partire una triangolazione con Fabian e Koulibaly conclusa in rete dal difensore kosovaro.

Tra i due gol partenopei, anche un palo pieno di Fabian Ruiz con un gran sinistro da fuori area. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul 2-o per il Napoli, punteggio pienamente meritato alla luce di quanto visto in campo nei primi 45 minuti. Una squadra ben messa in campo dal suo allenatore, quella azzurra, solida dietro e cinica in avanti. Insomma, per ora, la capolista della Serie A.

Football news:

Pavel Nedved: la Juve è molto vicina a rinnovare il contratto con Dybala. Speriamo che giocherà con Inter
Mourinho su Newcastle: non lascerò la Roma, non lascerò i miei giocatori
Infantino circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: è difficile accettare innovazioni in cose immutabili 100 anni. Il nostro obiettivo è rendere il calcio migliore
Miranchuk inizierà in riserva 6 ° partita di fila Atalanta
Piqué è diventato l'autore più anziano del gol del Barça in Champions League. Ha 34 anni e 260 giorni
Ronaldo sembra un problema: un po ' di pressione, rompe il gioco senza palla. Ma Sulscher continua a difendere Cristianoa
Pique ha battuto Ramos e divide il record di gol in Champions League tra i difensori con Roberto Carlos. Hanno 16 gol