Italy

Napoli, rissa tra ragazzini a Gragnano finisce a coltellate: muore un 17enne. È il nipote di un boss ergastolano della Camorra

Il minorenne deceduto dopo l'aggressione, scrive Il Mattino, è il nipote da parte di madre del boss ergastolano Nicola Carfora, detto 'o fuoco. Su quanto accaduto indaga la polizia e l'inchiesta è seguita sia dalla Procura dei minori che dalla Direzione distrettuale antimafia

Una rissa tra ragazzi in strada, spuntano i coltelli e un 17enne muore dopo essere stato colpito al torace e all’inguine. Un altro uomo, 30 anni, è invece ricoverato all’ospedale di Castellammare di Stabia ed è stato sottoposto a intervento chirurgico. È quanto è accaduto a Gragnano, nel Napoletano, nella notte tra domenica e lunedì.

Il minorenne deceduto dopo l’aggressione, scrive Il Mattino, è il nipote da parte di madre del boss ergastolano Nicola Carfora, detto ‘o fuoco. Su quanto accaduto indaga la polizia e l’inchiesta è seguita sia dalla Procura dei minori che dalla Direzione distrettuale antimafia.

Alle 4 all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia è giunta un auto con a bordo un 30enne, C.L., di Castellammare e residente a Pimonte, e N.M., 17 anni, anch’egli nato a Castellammare e residente a Pimonte, entrambi con ferite da punta e taglio. Il 30enne è stato subito portato in sala operatoria, mentre per il 17enne i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Cuneo, militare confessa l’omicidio della compagna 41enne: le ha sparato nel parcheggio del supermercato e poi ha chiamato il 112

next

Football news:

La Juventus e L'Atletico hanno iniziato i negoziati per il trasferimento di Lacazetta. Anche l'Inter è Interessato a loro
Rangnick ha accettato di guidare il Milan con la stagione 2020/21. Potrebbe anche assumere il ruolo di direttore sportivo
Ocampos ha fatto tutto per la vittoria di Siviglia: prima ha segnato, e poi ha messo il maglione del portiere e al 101 ° minuto trascinato il colpo del portiere Eibar
Pizarro ha concluso la carriera di giocatore. I calciatori di Werder lo hanno scosso tra le sue braccia dopo la partita
Aitor Karanka: quando il Real Madrid vince, si parla sempre dei giudici
Gendusi non si allena per due settimane con L'Arsenal per affrontare Arteta. I londinesi possono venderlo
Alexander Elagin: vuoi vivere un uomo con un uomo, una donna con una donna-vivi! Ma non fate i bambini