Italy

“Nicola è stato forte, è abituato a camminare e ha resistito”, la gioia del papà del bimbo ritrovato

"Nicola è stato forte, è abituato a camminare e ha resistito. Quando l'ho abbracciato in ambulanza l'ho trovato che stava bene, compatibilmente con 36 ore di permanenza nei boschi", così a caldo il papà del bimbo ritrovato al Mugello dopo ore di ricerche ha commentato il rinvenimento del piccolo Nicola Tanturli, individuato in mattinata dai soccorsi sano e salvo. "Nicola è un bambino abituato a camminare alcune decine di metri, da sé, in autonomia, ma mai si era allontanato in questo modo da solo" ha spiegato l'uomo, Leonardo Tanturli, che insieme alla moglie aveva lanciato l'allarme dopo aver scoperto che il figlioletto mancava dal suo letto nella loro abitazione in una zona isolata del comune di Palazzuolo sul Senio.

"Nicola non ha dormito dove è stato ritrovato"

Il piccolo era  molto lontano da casa quando è statoritrovato da un giornalista e recuperato dai carabinieri stamani. Era a circa tre chilometri di distanza e lontano da dove gli stessi soccorritori lo cercavano immaginando non si fosse mosso così tanto. Era in un dirupo tra i rovi e poco visibile quando hanno sentito la sua flebile voce che chiedeva della mamma. Secondo il carabiniere che lo ha portato in salvo, il Luogotenente Danilo Ciccarelli, Comandante della Stazione dei carabinieri Scarperia, probabilmente il bimbo non avrebbe trascorso la notte lì ma si sarebbe spostato. "Non ho avuto l'impressione che abbia trascorso lì la notte, secondo me c'è arrivato tramite il bosco, perché la strada da fare era più agevole" ha spiegato il militare dell'arma, sottolineando che "l'erba non era schiacciata e non aveva fatto un giaciglio". "Secondo me si è mosso" ha confermato il Luogotenente.

Il bimbo ha ferite lievi e sta bene

Il bimbo però sta bene, "Ho verificato subito se aveva qualche lesione: non aveva nulla, solo un piccolo bernoccolo e qualche graffio", ha aggiunto lo stesso Ciccarelli. "Sta bene, ora è in ospedale con la mamma ma solo per controlli" ha confermato il papà di Nicola, ringraziando tutti i soccorritori per il lieto fine. Trasporto con l'elisoccorso all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze assieme alla madre, il piccolo Nicola è stato subito sottoposto ai controlli del caso ma secondo i medici la sua condizione fisica non desta preoccupazioni. "I medici hanno rilevato la presenza di escoriazioni superficiali, ma le sue condizioni generali non destano particolari preoccupazioni. Il piccolo verrà comunque trattenuto in osservazione in attesa di completare gli ultimi accertamenti" spiegano dall'ospedale

Football news:

Benfica ha presentato Yaremchuk. L'attaccante della Nazionale Ucraina è passato da Gand
17-year-old Gurna-Duat può andare ad Atalanta da Saint-Etienne per 10 milioni di euro
Il bayern non ha vinto nessuna partita amichevole a Nagelsmann-3 sconfitte e un pareggio
Il portiere Hradecki nominato capitano Bayer Leverkusen
Hypercube ha già riformattato diversi campionati. In che modo questo ha influito sulla classifica e sulla partecipazione UEFA?
Barcellona non migliorerà l'offerta per Morib. Il giocatore si rifiuta ancora di rinnovare il contratto
Presidente Atletico: per avere successo ogni club in Europa ha bisogno di almeno due argentini