Italy

Nicola Piovani: «Sono stato in ospedale per il Covid. Disprezzo i negazionisti»

«A metà ottobre sono stato ricoverato in ospedale perché positivo al Covid, con sintomi evidenti e preoccupanti». Nicola Piovani, 74 anni, ha scelto queste parole per condividere la sua tremenda esperienza con il Coronavirus. Su Twitter, il musicista ha aggiunto: «Ora, dopo cinque settimane passate in isolamento ospedaliero, sono tornato a casa negativo, guarito e in buona forma». Il compositore e musicista, premio Oscar per La vita è bella ha anche voluto ringraziare «i medici, gli infermieri e tutto il personale del Policlinico Tor Vergata. Vedere quanto e in che condizioni lavorano per aiutare chi soffre ha aumentato il mio disprezzo per i negazionisti. Un ringraziamento speciale ai prof. William Arcese, Teresa Voso e Gloria Pane», ha aggiunto. «So che c’è un dibattito in corso sull’alternativa “salvare l’economia o salvare vite umane?” Cioè, “sacrificare gli esseri viventi o il fatturato?” se ho capito bene. Spero di aver capito male».

Il commento

«Sono felice di sapere che il maestro Piovani è finalmente tornato a casa e che gode di buona salute — commenta il dg della Siae Gaetano Blandini —. Da sempre al fianco della Società Italiana degli Autori ed Editori e costantemente in prima linea nella difesa del diritto d’autore, Piovani è una colonna portante della musica e della cultura italiana. Faccio mie le sue parole di ringraziamento per i medici e per tutti coloro che sono quotidianamente in prima linea nella lotta contro il Coronavirus».

Football news:

Il centrocampista del Manchester United Paul Pogba ha parlato delle cause dei cambiamenti nel gioco della squadra nella stagione in corso
Obameyang ha saltato i giochi a causa della malattia di mia madre. È già meglio
Il difensore del Milan Mateo Musacco è diventato il giocatore del Lazio
Lampard ha lavorato grandemente nel primo anno. Ma il suo licenziamento è logico: il chelsea ha regredito dopo l'acquisto estivo e Frank ha perso il controllo
Juventus, Inter e Tottenham hanno parlato con Dee Maria. Il centrocampista del PSG Angel Di Maria è Interessato ai club di altri paesi
Il contadino ha guidato Siena. Vladimir Gazzaev ha difficoltà burocratiche, ma è già stato presentato alla squadra
Thomas Tuchel: non poteva perdere l'occasione di lavorare per il Chelsea, nella lega più forte del mondo