This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

No green pass, dopo i cortei serve una grande operazione di ricucitura

Se c’è una morale da ricavare, ammesso che ce ne sia bisogno, è che la quantità di cittadini contrari ai vaccini e al Green pass è una minoranza molto attiva, ma non in grado di condizionare in maniera decisiva la vita degli altri italiani che stanno, per convinzione o per rassegnazione, su posizioni dissimili.

I cortei e le manifestazioni pubbliche sono apparsi significativi per quel che intendono dimostrare, sovente con argomentazioni bizzarre e in un coacervo di pulsioni antiscientifiche, complottiste o libertarie molto diverse fra loro e spesso in antitesi.

Tutte hanno in sprezzo i poteri costituiti, lo Stato, e cortocircuitano intorno al fatto che ciò che detestano è, in fondo, quel che permette di manifestare con grande libertà.


Il problema non è, però, risolto con le analisi che pullulano in questi giorni di avvio dell’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro.

Mi pare grave che non siamo ancora in grado di spiegare a migliaia di connazionali che è meglio affidarsi a una comunità scientifica piuttosto che a YouTube.

Che non si riesca ad avviare una campagna di informazione istituzionale in grado di raggiungere gli indecisi. Alcuni dei manifestanti scesi in piazza venerdì hanno informazioni errate, altri ritengono di conoscere verità inarrivabili o nascoste ai più.

Centinaia di poliziotti, carabinieri, vigili del fuoco non si fidano neppure del loro datore di lavoro che non è lo Stato, ma la comunità che quello Stato sorregge attraverso le sue istituzioni democratiche. Dovrebbero essere loro, fra i primi, a voler aderire alla campagna vaccinale.

Dopo i cortei è necessaria una grande opera di ricucitura e riappacificazione sociale che, in una parte non secondaria, spetta anche alla politica nazionale, sempre incline al sensazionalismo. Non ce n’è bisogno. 

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito