Italy

No paura day a Bergamo, sul Sentierone 500 persone: «Non siamo negazionisti»

«Pretendere la verità non è essere negazionisti. Basta etichette». È uno degli slogan affissi sul Sentierone durante la manifestazione «No paura day», che ha chiamato a raccolta almeno 500 persone (tutte con mascherina) domenica pomeriggio a Bergamo, e che è iniziata con un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime del Covid in città e provincia. A dispetto delle polemiche delle scorse settimane, legate soprattutto al libro «Strage di Stato. Le verità nascoste della Covid-19» del magistrato Angelo Giorgianni e con la prefazione di Nicola Gratteri (che ha poi preso le distanze», i toni sono stati moderati, ma dal palco sono stati sottolineati con forza i temi che hanno portato «ad accendere la fiaccola a Cesena lo scorso novembre» e da lì partire con un tour in Italia.

Temi quali, ad esempio, la contrarietà allo stato d’emergenza che ha bloccato «le libertà costituzionali che sono il sale della vita - le parole dello storico Paolo Sensini -; una situazione che ci ha portato a riflettere e a volere la verità». Si è parlato anche dei dubbi riguardo all’efficacia e ai rischi dei vaccini, dell’obbligo per il personale sanitario di vaccinarsi, una “violenza” secondo l’avvocato Riccardo Luzi. Ha parlato di «un’umanità sull’orlo del precipizio» invitando a «una resistenza civile» Giorgianni, che si è smarcato dall’accusa di essere un negazionista. «I negazionisti sono coloro che hanno negato l’esistenza di terapie efficaci al Covid; coloro che hanno praticato un clima di terrore e che hanno descritto una situazione non reale. Che hanno costretto a casa le persone. Noi rivendichiamo giustizia per i morti e per i parenti che non hanno potuto stare vicino ai propri cari negli ultimi momenti. Ci hanno negato il futuro. I vaccini? Per me si possono utilizzare quando sono utili e non dannosi».

Football news:

Griezmann e Dembélé non hanno segnato punti nelle partite contro il Real Madrid e L'Atlético in questa stagione
Gerard Piquet: non ho una palla magica, ma L'obiettivo del barca è combattere fino alla fine. Non tutto dipende da noi
Messi non ha segnato e non ha segnato punti nelle partite con il Real Madrid e atletico in questa stagione
Il bayern è di nuovo il campione tedesco. Hanno preso la Bundesliga 9 ° volta di fila, Flick va in nazionale con 7 Trofei per 13 mesi
150 trattori e di sorveglianza intorno bus: così fan in Olanda condotto la squadra alla partita per l'uscita in Eredivisie
Coman ha vinto il nono titolo in carriera. Ha 24 anni
Flic ha vinto 7 Trofei con il Bayern in 2 stagioni