Italy

“Non abbiamo più soldi per mangiare”: gli agenti del 113 consegnano loro la spesa a casa

Una famiglia pisana in difficoltà a causa dell'emergenza Covid ha dovuto fare quello che nessuna famiglia vorrebbe fare. Senza più un soldo neppure per fare la spesa, in attesa del reddito di cittadinanza, ha dovuto fare una telefonata al 113 che ha colpito gli agenti in servizio. "Non abbiamo niente da mangiare, aiutateci". La Polizia di Stato di Pisa ha quindi fatto recapitare nella serata di giovedì due pizze per la famiglia e successivamente ha consegnato al suo domicilio la spesa di una settimana, unitamente ad una piccola somma di denaro frutto di una colletta da parte del personale.

La chiamata è arrivata giovedì 26 novembre, poiché la famiglia non avrebbe avuto soldi per fare la spesa fino al lunedì successivo. Per aiutarli, gli agenti hanno procurato loro la cena e il necessario per tirare avanti per una settimana, insieme alla somma di denaro che servirà al nucleo familiare per sopravvivere in maniera dignitosa, unitamente al sussidio che altrimenti non garantisce loro l'arrivo a fine mese. Due volanti si sono occupate di recapitare l'aiuto senza preavviso grazie al tramite dei rappresentanti dell'associazione "Sguardo di Vicinato".

L'associazione sostiene da sempre progetti di coesione, sicurezza e monitoraggio di aree degradate ed abbandonate, assistendo i più poveri con operazioni quali collette e consegna della spesa a persone in difficoltà. Con la crisi dovuta alla pandemia da Coronavirus, le richieste sono sensibilmente aumentate, tanto che le più drammatiche sono ora gestite anche dalla Polizia che sempre più spesso, in tutte le aree d'Italia, si trova impegnata in operazioni semplici ma fondamentali per i cittadini. Coloro che non potevano garantire un piatto caldo a tavola per i familiari, dall'aiuto delle onlus senza scopo di lucro, hanno dovuto affidarsi anche ad organi delle forze dell'ordine normalmente "istituzionali".

Football news:

Difensore di barca Dest: mi sento insicuro. È importante riportarla indietro e giocare come prima
Klopp sul gioco con il Manchester United: non mi sento sotto pressione dall'esterno. Per tutta la vita mi sono messo sotto pressione, quindi sono abituato
Zlatan su 0:3 con Atalanta: dobbiamo andare per il risultato, e non abbiamo potuto. Non ci sono scuse
Ramos e Perez hanno una relazione molto strana. Sergio imprime nuovi contratti, e Florentino soddisfatto медиавойны
Ronald Koeman: se non superiamo Cornelia in 90 minuti, devo dire quello che vedo. Altrimenti è meglio trovare un altro allenatore
Antonio Conte: lo scudetto about l'ingresso in Champions League è più importante della Coppa Italia, ma cercheremo di battere il Milan
Golovin su 2 assist nel gioco con Marsiglia: il merito di tutta la squadra-lavoriamo molto sugli standard