Lle forti piogge hanno causato l'allagamento di alcuni sottopassaggi dello scalo e delle piste, rimaste bloccate per circa due ore

Violento nubifragio allo scalo di Malpensa, nel Varesotto: le forti piogge hanno causato l’allagamento di alcuni sottopassaggi dello scalo. L’acqua ha sommerso alcune vetture e allagato le piste, rendendo impossibili atterraggi e decolli. Almeno dieci le persone soccorse dai vigili del fuoco nei sottopassaggi adiacenti l’aeroporto di Malpensa. I voli sono ripartiti dopo circa due ore di stop, come spiegato da Enav.

Interventi dei vigili del fuoco anche a Milano per contenere una serie di allagamenti causati dal maltempo che da alcune ore ha colpito in particolare la zona sud del capoluogo lombardo. Per ora – fanno sapere i vigili del fuoco – comunque si tratta di interventi di routine senza particolari criticità. In sinergia con la Protezione civile si tiene sotto controllo il Seveso. Alcuni interventi hanno interessato in particolare le zone di San Giuliano Milanese e di via Ripamonti. Qualche criticità si è registrata anche nel contesto urbano di Sesto San Giovanni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata