"Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica e gli scenari prossimi futuri. Oggi è venerdì e come sapete c'è il monitoraggio settimanale. Nel pomeriggio avremo delle novità".


Monitoraggio e cambi di colore delle regioni

Lo dice il premier Giuseppe Conte all'evento "Generazione energia",  alla presenza di Franco Locatelli e Silvio Brusaferro. Già da oggi, infatti, giorno della riunione della cabina di regia di ministero della Salute e Istituto superiore di sanità per il monitoraggio settimanale sull'andamento dell'epidemia, alcune regioni potrebbero cambiare colore, ovvero passare in una zona con restrizioni meno pesanti. Come ad esempio la Toscana, il cui presidente Eugenio Giani assicura che dal 4 dicembre "passerà in zona arancione". Mentre in Veneto il governatore Luca Zaia annuncia che, con un'ordinanza che sarà valida sino al 4 dicembre, la Regione riapre di sabato "le medie e grandi strutture di vendita, sopra i 250 metri quadri".

Made with Flourish

Il vertice con i capidelegazione sul nuovo Dpcm

Conte si è collegato alla kermesse cinquestelle sulla sostenibilità ambientale dopo la riunione tenuta a Palazzo Chigi con i capidelegazione dei partiti di maggioranza, alla presenza del ministro degli Affari regionali Francesco Boccia e del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro. Sul tavolo le nuove misure anti-Covid da adottare con il nuovo dpcm dal 4 dicembre e in particolare quelle per il Natale.

Le misure per Natale

Tra le misure allo studio il coprifuoco anche nei giorni delle festività natalizie alle 22, il divieto di mobilità interregionale anche fra zone gialle per i non residenti, la chiusura delle frontiere e la riapertura delle scuole il 7 gennaio come chiesto dalle Regioni.

Salvini: "Lombardia diventi arancione"

Intanto il leader della Lega Matteo Salvini chiede che la Lombardia diventi zona arancione: "I dati sanitari (per fortuna) sono evidenti da giorni, la Lombardia da zona rossa deve diventare zona arancione, con le riaperture previste. Subito. Governo sveglia!". E aggiunge: "Invitiamo il sindaco di Milano del Pd a chiamare il suo segretario del Pd e i suoi amici ministri del Pd, perché i cittadini lombardi meritano chiarezza e rispetto".