Tokyo, 1 ago. (Adnkronos) – Il presidente del Cio Thomas Bach ha nuovamente difeso la partecipazione di un gran numero di atleti russi ai Giochi di Tokyo. “Hanno tutti superato le qualifiche e i test appropriati come tutti gli altri atleti che partecipano qui. Pertanto hanno il diritto di essere trattati di conseguenza”, ha detto Bach alla dpa. Ci sono continue critiche alla partecipazione degli atleti russi ai Giochi di Tokyo a causa di uno scandalo di doping sponsorizzato dallo stato che li ha visti banditi per due anni.