Italy

Oltre 3000 di danni legati alla truffa delle card sociali

Oltre 3000 euro di danni, secondo la Gdf di Agrigento, sarebbero stati causati da una truffa che ha regalato a dei mafiosi il reddito di cittadinanza.

La Guardia di finanza e la Procura di Agrigento hanno aperto una maxi inchiesta relativa al reddito di cittadinanza. La truffa avrebbe portato oltre 69 soggetti, di cui 11 mafiosi, ad avere il sostegno economico senza che essi ne avessero i requisiti, sia a causa di condizioni personali ostative sia per l’esistenza di concomitanti rapporti di lavoro illeciti. 

L’inchiesta sul reddito di cittadinanza ai mafiosi

Un blitz della Guardia di Finanza di Agrigento, a seguito delle indagini della Procura, ha portato al sequestro da parte dell’Inps di 11 card sociali concesse a mafiosi o a persone collegate alle loro famiglie. Gli indagati sarebbero in totale 69. La lista potrebbe presto estendersi. Le indagini coordinate dal procuratore capo Luigi Patronaggio e dal sostituto Gloria Andreoli stanno infatti proseguendo per trovare altri furbetti che avrebbero riscosso il reddito di cittadinanza illecitamente.

La truffa, secondo una prima stima, avrebbe arrecato un danno alle casse pubbliche di oltre 3000 euro. 

Tra i nomi degli indagati spiccano alcuni ben noti nel panorama agrigentino. Si tratta, in soggetti già condannati per reati legati alla criminalità organizzata di tipo mafioso. Uno di questi era in possesso di una card sociale intestata alla moglie. 

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Coronavirus, nuova stretta in Campania: limitazioni per feste e movida

Cronaca

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha disposto nuove restrizioni a seguito dell’aumento dei contagi da coronavirus delle ultime settimane.

omicidio lecce, il piano dell'assassino e la confessione

Cronaca

“Mi è montata la rabbia, so di aver sbagliato”: ha confessato Antonio De Marco, il 21enne responsabile dell’omicidio di Eleonora e Daniele.

Aidomaggiore lockdown

Cronaca

Quattro comuni della Sardegna sono in semi-lockdown: i sindaci hanno disposto chiusure e limitazioni agli spostamenti.

terni testata pensionato mascherina

Cronaca

Testata ad pensionato di Terni che chiede ad un 43enne di indossare la mascherina: arrestato l’aggressore.

Football news:

Sandro tonali: Milano sulla cresta dell'onda. Il centrocampista del Milan Sandro tonali ha condiviso le sue impressioni sul gioco per il club dopo il passaggio da Brescia
Il consigliere Kadyrov ha colpito il giudice all'inguine e suo figlio è stato licenziato da Ahmat e bandito per tre anni. All'inizio negarono tutto ciò che era buio
AEK Carrera ha perso entrambe le partite in Europa League con un punteggio complessivo di 1:5
Stefano Pioli: Milano non ha ancora ottenuto nulla. La stagione è lunga, incontreremo difficoltà
Mourinho Pro 0-1 con Anversa: la squadra migliore Ha Vinto e la peggiore ha perso
Bale non ha fatto un'azione efficace nelle prime tre partite per il Tottenham. Non segna da gennaio
Padre Courtois: Kaylor Navas non era un buon compagno di squadra. Quando è andato al PSG, tutto è diventato più facile