This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Omicidio della piccola Sharon, condannato all'ergastolo Gabriel Marincat

Il delitto della bimba di 18 mesi

L'uomo, 26 anni, ha picchiato e seviziato la bambina di 18 mesi nell'appartamento della madre, in provincia di Como

La Corte d'Assise di Como ha condannato all'ergastolo Gabriel Robert Marincat, cittadino romeno di 26 anni, per l'omicidio della piccola Sharon Barni, di soli 18 mesi, figlia della compagna.

Sharon è morta l’11 gennaio scorso in un appartamento di Cabiate, in provincia di Como. Quel giorno la madre era al lavoro, e Marincat era rimasto solo con la piccola. L’autopsia e gli accertamenti sul corpo della bimba hanno dimostrato che era stata picchiata brutalmente e seviziata. L’uomo, che inizialmente aveva sostenuto che Sharon fosse morta a causa di un incidente domestico, qualche mese dopo aveva confessato di averla uccisa, una confessione ribadita anche in aula senza aggiungere dettagli su una vicenda che ha scioccato l’Italia.

Il giudice ha condannato Marincat a risarcire il danno, fissando una provvisionale di 200 mila euro a favore della mamma della bambina e di 50mila euro al padre. La pm Antonia Pavan nella sua requisitoria aveva chiesto da subito l'ergastolo. La difesa dal canto suo ha contestato la decisione della Corte di rigettare la richiesta di perizia psichiatrica sull’imputato, e ha già di fatto annunciato il ricorso in appello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio della piccola Sharon, condannato all'ergastolo Gabriel Marincat