Italy

Omicidio fidanzati, "pianificato e messo in atto con eccezionale crudeltà" 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Omicidio fidanzati, pianificato e messo in atto con eccezionale crudeltà

“Un duplice efferato omicidio lucidamente pianificato e perpetrato con eccezionale crudeltà, senza peraltro alcun serio motivo scatenante, con l’uso di un’arma micidiale”. Lo scrive il gip del tribunale di Lecce Michele Toriello nell'ordinanza con la quale ha convalidato il fermo di indiziato di delitto e ha disposto la conferma della custodia cautelare in carcere a carico di Antonio De Marco, 21 anni, giovane universitario originario di Casarano autore reo confesso dell'omicidio di Daniele De Santis e Eleonora Manta, avvenuto il 21 settembre scorso nel capoluogo salentino.


De Marco progettava "un ulteriore e raggelante corredo di condotte crudeli ed atroci", ad esempio “la preventiva tortura delle vittime”. Era intenzionato a scrivere un messaggio sul muro dell'abitazione dove è avvenuto il duplice delitto, "evidentemente con il sangue delle vittime, non avendo il De Marco portato con sé alcuna bomboletta di vernice". Il 21enne "ha mostrato con la sua condotta di essere soggetto totalmente inaffidabile, avendo commesso un efferato delitto scatenando la sua irrefrenabile violenza verso vittime occasionali", si legge ancora nell'ordinanza.

Per il gip c’è dunque il “concreto ed attuale pericolo di recidivanza, ossia della circostanza che il fermato, se lasciato libero, commetterà delitti della stessa specie di quello per il quale si procede”. Il giovane è stato interrogato per quasi tre ore, alla presenza del pubblico ministero Maria Consolata Moschettini e dei difensori, gli avvocati difensori Giovanni Bellisario e Andrea Starace. La gravità dei fatti “è tale da lumeggiare di per sé sola negativamente la personalità del De Marco, rendendo irrilevante il dato formale della sua penale incensuratezza”, aggiunge.

Football news:

Juran ha guidato Khabarovsk SKA
Attaccante di Bruges Dennis sul gol di Zenith: ho detto che segnavo solo grandam, ma era uno scherzo
Difensore PSG Kimpembe Pro 1:2 con il Manchester United: può incolpare solo se stessi
Lopetegui pro 0:0 con il Chelsea: Siviglia ha mostrato un buon gioco di squadra
Rashford sulla vittoria contro il PSG: il Manchester United ha ora una forte posizione nel gruppo
Nagelsmann sulla vittoria contro L'Istanbul: non è completamente soddisfatto del gioco di Lipsia - è stata la stanchezza, non la pressione più efficace
Il portiere di Bruges Horvath su 2:1 con Zenit: hanno dimostrato che non dovremmo considerarci estranei noti del gruppo