This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Oms, in Africa i casi di Covid sono aumentati del 54%

 I casi di coronavirus in Africa sono aumentati del 54% nell'ultima settimana, soprattutto nell'area meridionale. Lo ha detto l'Oms in un briefing sull'andamento della pandemia nel continente precisando che sono in corso delle ricerche per capire se l'impennata sia dovuta alla variante Omicron. Preoccupa la situazione dei vaccini visto che solo il 7,5% della popolazione in Africa (102 milioni di persone) hanno ricevuto due dosi del farmaco anti-Covid. 

Omicron sta con tutta probabilità diventando la variante del Covid. dominante in Sud Africa. Lo ha detto la professoressa Anne von Gottberg, dell'Istituto nazionale per le malattie trasmissibili in Sudafrica, in un briefing dell'Oms sulla situazione nel continente. Al momento è stato effettuato solo un numero limitato di test per verificare la presenza della nuova variante, tuttavia di tutti quelli sequenziati Omicron rappresenta il 75%, ha spiegato.

"Non c'è bisogno di panico. Non siamo privi di difese": lo ha dichiarato John Nkengasong, direttore dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie in Africa (Africa Cdc) a proposito della nuova variante Omicron, rilevata per la prima volta in Sudafrica ma ormai presente anche in altre nazioni esterne al continente. "Non siamo preoccupati che la situazione non possa essere gestita", ha aggiunto. L'Africa Cdc ha specificato che si stava preparando "da lungo tempo" alla possibilità di una nuova variante ed è pronta per contenere l'aumento dei casi. La variante Omicron è stata rilevata a livello continentale anche in Ghana, Nigeria e Botswana, oltre al Sudafrica. "Questa sarà la quarta ondata cui faremo fronte come continente", ha spiegato Nkengasong. "Sappiamo come implementare rapidi interventi, sappiamo come fornire quelli che sono necessari", ha chiarito, dicendo inoltre che i vaccini in Africa "stanno circolando con la massima costanza". Il tasso di immunizzazione del continente rimane comunque basso, con soltanto il 7 per cento di persone pienamente vaccinate su circa 1,3 miliardi di africani. L'Africa ha bisogno di un numero stimato in 1,5 miliardi di vaccini per immunizzare almeno il 60 per cento dei suoi abitanti e raggiungere un certo livello di immunità di gregge. Finora, il continente ha ricevuto poco più di 400 milioni di dosi. (