Italy

Operaio romeno muore per aver bevuto una bevanda ghiacciata

Un 28enne è morto a Roma dopo essere stato dimesso dall'ospedale: era stato male per aver consumato una bibita ghiacciata.

Un ragazzo è morto dopo essere stato dimesso dall'ospedale: aveva bevuto una bibita ghiacciata
Un 28enne è morto a Roma per aver consumato una bibita ghiacciata: era stato dimesso dall'ospedale.

Un ragazzo, dopo aver bevuto una bibita ghiacciata, si è sentito male, è andato in ospedale, ma dopo poche ore è stato dimesso e rimandato a casa. Il giovane è morto poche ore dopo. La vittima è un operaio romeno 28enne. La procura sta indagando.

Morto per aver bevuto una bibita ghiacciata

Il fatto è accaduto a Roma. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il giovane operaio era seduto al tavolino di un bar in compagnia del padre dopo una lunga giornata di lavoro quando si è sentito male. Aveva ordinato una bibita ghiacciata analcolica. Il 28enne è stato male tutta la notte e, dal momento che il dolore non passava, al mattino si è recato al pronto soccorso del Policlinico di Roma Tor Vergata con un forte dolore addominale e un forte mal di stomaco.

Il ragazzo è stato visitato a bordo di un’ambulanza, probabilmente a causa delle restrizioni per il Coronavirus o forse perché c’erano pochi posti letto. Dopo qualche ora i medici hanno deciso di dimetterlo. Il 28enne è tornato a casa e dopo qualche ora è deceduto. La morte risale a giovedì sera.

Le indagini della procura

La procura sta indagando per stabilire con esattezza le cause del decesso dell’operaio ed eventuali responsabilità. Il pm ha nominato un medico legale, il quale ha il compito di verificare quanto accaduto. Mentre si attendono i risultati dell’autopsia, la cartella clinica è stata acquisita. I monitoraggi in ospedale avevano comunque escluso problemi di natura cardiaca e sembra che il ragazzo non avesse alcuna malformazione che possa spiegarne la morte.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria ed ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Da sempre appassionata di scrittura, collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

incidente scooter scappa

Cronaca

Dopo l’incidente in scooter scappa e lascia la passeggera sul ciglio della strada in gravi condizioni.

morto 67enne spiaggia napoli malore

Cronaca

A Napoli un 67enne è morto colto da un malore mentre si trovava sulla spiaggia di Maiori. L’uomo purtroppo è morto sul colpo.

pedopornografia chat degli orrori

Cronaca

Pedopornografia e mutilazioni nella chat degli orrori di 20 minori: il più grande ha 17 anni.

Covid-19 pullman di badanti

Cronaca

Sul pullman di badanti dall’Est 2 delle 20 persone a bordo sono al momento positive al Covid-19, l’allerta è massima.

Football news:

Milano è Interessata a Torreira. L'Arsenal è pronto a vendere l'havbeck
Lineker about Bale: le persone non hanno idea di cosa stia realmente accadendo a uno dei migliori giocatori del nostro tempo
Lionel Messi: Adurisa mancherà a tutti nella Liga. E ' un capocannoniere
Shakespeare è diventato assistente allenatore presso L'Aston Villa
In Inghilterra per il razzismo possono chiudere lo stadio per il pubblico. I giocatori saranno squalificati per 6-12 partite per discriminazione
Hans-Dieter Flick: capirò se Tiago vuole giocare in APL
Quique Setien: non pensavo che la partita contro il Napoli potesse essere l'ultima per me a capo del Barça