Italy

Palestre, piscine e ristoranti, le ipotesi sulle riaperture

Le ipotesi sulle riaperture: ad aprile potrebbero ripartire bar e ristoranti. Poi toccherà a cinema, palestre e piscine.

ROMA – Dai ristoranti ai bar, le ipotesi sulle riaperture. Il Governo continua a lavorare per garantire una ripartenza economica e il prossimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità potrebbe essere quello decisivo per capire come e cosa riaprire.

Coronavirus, le ipotesi sulle riaperture

E’ il Corriere della Sera ad ipotizzare un possibile calendario sulle riaperture da maggio.

Bar e ristoranti

I primi a ripartire dovrebbero essere bar e ristoranti. Per loro l’ipotesi più probabile sembra essere quella di una ripartenza, nelle zone con dati più bassi, già da aprile almeno a pranzo. Per il decreto di maggio si valuta la possibilità di riaprire anche la sera con un possibile slittamento del coprifuoco.

Cinema e teatri

L’altra ipotesi al vaglio del Governo è quella di poter riaprire cinema e musei. Il ministro Franceschini, al lavoro per un protocollo per gli eventi dal vivo, ha chiesto al Cts di valutare i criteri per una ripartenza di queste attività da maggio.

Palestre e piscine

Palestre e piscine potrebbero ripartire nei primi giorni di maggio. Anche in questo caso i ragionamenti sono in corso e il Cts dovrebbe presto approvare il protocollo.

Palestra
Palestra
Palestra

Tennis e calcio

Comitato tecnico-scientifico al lavoro per redigere anche i protocolli per gli eventi aperti al pubblico. L’accelerazione è attesa nei prossimi giorni vista la presenza di eventi come gli Internazionali di tennis e gli Europei.

L’Italia prova a ripartire

Il premier Draghi ha incaricato il Comitato tecnico-scientifico per iniziare a ragionare sulle riaperture a maggio. Questa volta, a differenza di aprile, non dovrebbero essere particolari sorprese sulla zona gialla. Il ritorno è certo come la ripartenza delle attività economiche, ma sulle modalità ancora non si hanno conferme. Nei prossimi giorni sono attese importanti novità.

Football news:

Kakà: il Milan è in grado di battere la Juventus e entrare in Champions League
Nello spogliatoio del Real madrid ritengono che Zidane lascerà al termine della stagione (Goal.Com)
Philip Lam: a barca, Pepa avrebbe prodotto 11 Iniesta. In Bayern e City ha sacrificato gli ideali
Ter Stegen sul debito miliardario del Barça: la somma è enorme. Sono contento che non sia io a risolvere questo problema, onestamente
Il giocatore di Pisa è squalificato per 10 partite per una frase sulla ribellione degli schiavi contro il giocatore di colore
L'ex consulente Fiorentina ha ricevuto un anno di libertà vigilata per la morte di Astori. Ha falsificato i documenti che permettevano al calciatore di giocare
Il Barcellona vede Kamaving, Locatelli e Merino sostituire Busquets