Messaggio del Pontefice alla vigilia della partenza per Baghdad

(LaPresse) – Un pellegrino di pace in cerca di fraternità. Papa Francesco si definisce così nel videomessaggio inviato al popolo dell’Iraq alla vigilia della sua partenza per Baghdad venerdì. “Vengo come pellegrino penitente per implorare dal Signore perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo, per chiedere a Dio la consolazione dei cuori e la guarigione delle ferite”, spiega il Pontefice rivolgendosi agli iracheni. Francesco parla anche ai cristiani, perseguitati dall’Isis. “Avete testimoniato la fede in Gesù in mezzo a prove durissime – sottolinea Bergoglio -. Avete ancora negli occhi le immagini di case distrutte e di chiese profanate, e nel cuore le ferite di affetti lasciati e di abitazioni abbandonate. Vorrei portarvi la carezza affettuosa di tutta la Chiesa”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata