This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Perché Buckingham Palace ha inizialmente tenuto segreto il ricovero della regina?

Quando Buckingham Palace ha annunciato che la regina Elisabetta avrebbe rinunciato a un viaggio in Irlanda del Nord a causa di un parere medico, non è sembrato necessariamente un motivo di allarme. Aveva appena ospitato i leader mondiali per un ricevimento al castello di Windsor e poco dopo era stata avvistata in macchina, in compagnia dei suoi cani. Solo il giorno dopo, quando il Sun ha dato la notizia che la regina aveva trascorso la notte di mercoledì 20 ottobre all'ospedale King Edward VIII di Londra, è scattato il panico tra gli osservatori reali di tutto il mondo. 

In una dichiarazione di giovedì sera, poi, il Palazzo ha confermato che la regina è stata in ospedale, ma non ha fornito ulteriori informazioni sul suo stato di salute:  «In seguito al consiglio medico di riposare per qualche giorno, la regina è stata ricoverata in ospedale per alcune indagini preliminari, tornando al castello di Windsor per il pranzo del giorno successivo. Di buon umore», si legge sul comunicato ufficiale. 

In assenza di informazioni più ufficiali sul suo stato, gli addetti ai lavori reali si sono fatti avanti per discutere sulla salute della regina e sui suoi piani per tornare ai doveri reali. In primo luogo, il Sun ha notato che la regina aveva saltato anche la messa domenicale, e ha parlato con gli addetti ai lavori che hanno detto che stava riposando per essere al meglio per la Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico (COP26) a Glasgow della prossima settimana. Ma poi è arrivata la notizia che non ci sarà.

Il Sunday Times ha parlato con fonti reali che hanno dato spiegazioni diverse sul suo ricovero in ospedale, tra cui un programma di impegni troppo fitto e la sua propensione a stare alzata fino a tardi per guardare la TV, compresa la vittoria di Emma Raducanu agli US Open del mese scorso, che l'avrebbe lasciata «esausta».

Un'altra fonte reale ha rivelato che Sua Maestà avrebbe approvato un fitto programma di impegni all'indomani della morte del principe Filippo, con «un flusso costante di pranzi e cene con la famiglia e gli amici, perché non vuole cenare da sola». Una fonte vicina alla regina ha assicurato al giornale che «sta bene, ma ha bisogno di riposo». Secondo il Telegraph, altri membri della famiglia reale stanno progettando di farsi avanti per sostenere la regina, magari raddoppiando gli eventi con i suoi figli e con i nipoti per ridurre al minimo la delusione dei sudditi nel caso in cui la sua salute dovesse costringerla a a cambiare i suoi piani. 

Quest'anno ha partecipato a moltissimi impegni congiunti con il principe Carlo, e una fonte vicina al principe William e Kate Middleton ha detto che la coppia è disposta a farsi avanti. «Se c'è un modo in cui possono sostenere Sua Maestà nei suoi impegni, lo faranno», ha rivelato la fonte al Telegraph. «Sono entrambi desiderosi di fornire qualsiasi supporto possibile». Raggiunta dal Times, un'altra fonte reale ha rifiutato di commentare le affermazioni secondo le quali i reali siano pronti a intraprendere più impegni congiunti, aggiungendo che «non è raro che Sua Maestà sia accompagnata da membri della famiglia». 

Non è insolito per il Palazzo di rimanere in silenzio circa le informazioni mediche private della regina, ma la decisione di non informare la stampa sulla sua notte in ospedale - che si pensa sia solo la quinta negli ultimi quattro decenni -  ha allarmato l'opinione pubblica. L'ultimo soggiorno in ospedale della regina risale al 2013, quando era stata curata presso lo stesso ospedale per un virus allo stomaco. Anche se alcuni addetti ai lavori reali hanno negato che il palazzo si sia intenzionalmente impegnato in una «copertura», altri osservatori avrebbero sottolineato che l'omissione potrebbe essere stata causata dalla riluttanza della regina a richiamare l'attenzione su di sé. «Hanno ingannato i media», ha fatto sapere Ingrid Seward su Majesty: «Penso che stessero cercando di proteggere la regina, perché non avrebbe voluto alzare un polverone, ma è stato fuorviante».