Italy

«Perché guariremo», il libro del ministro Speranza, non è scomparso: è in vendita su Amazon

Il libro Perché guariremo, dai giorni più duri a una nuova idea di salute del ministro della Salute Roberto Speranza non è stato ritirato dalla vendita. Cercando tra i vari siti delle librerie il volume è realmente indisponibile e risulta fuori catalogo. Nei portali di Feltrinelli (la casa editrice del testo), Mondadori, Libreria Universitaria e Ibs, infatti, nessuna traccia del libro. Non ordinabile. Ma se si va su Amazon il libro c’è, a 11 euro e 69 centesimi. Può capitare a volte che Amazon lasci acquistare un prodotto per poi segnalare che è in realtà indisponibile, ma non è questo il caso. Ordinato l’articolo sabato 5 dicembre e lunedì 7 dicembre l’abbiamo ricevuto. E non è una ristampa. È la «Prima edizione in serie bianca, ottobre 2020». Eppure è venduto su eBay a 140, 50, 195 euro, come fosse introvabile.

Il ministro Speranza in diverse interviste ha specificato che la vendita è stata rinviata perché in questo momento non ha tempo di presentare il suo lavoro in quanto concentrato sulla gestione della seconda ondata. Ma la distribuzione è stata sospesa solo per le librerie e non per il colosso di Jeff Bezos. «Dobbiamo guardare al futuro con fiducia», scrive Speranza nella premessa del libro, «il potere di questo maledetto virus ha i mesi contati». Niente però lasciava presagire che potesse trattarsi di mesi come questi, con altri 30 mila morti e ospedali al collasso. «Non possiamo più permetterci di esserti colti disarmati di fronte alla violenza di un nuova eventuale pandemia», ha poi aggiunto. Infatti, non è stato un nuovo virus a farci ripiombare nel buio di marzo e aprile ma la seconda ondata dello stesso Covid.

Football news:

Chelsea darà Drinkwater al terzo contratto di locazione-Kasympasha. Non ha giocato da febbraio
Neymar: sono diventato un'icona e un idolo nel calcio. Il coraggio è la mia principale virtù
Ole-Gunnar Sulscher: il Liverpool vuole battere tutto. Il manchester United sa che può vincere chiunque
Messi ha perso l'allenamento del Barça di oggi
Nella corsa presidenziale del Barça sono rimasti tre candidati (un altro recitato in lacrime). Ecco i loro programmi e piani per Messi
Rashford-Rooney: uno dei più grandi. Giocare con te è stato un sogno diventato realtà
Zlatan non ha permesso a Kalulu di giocare con i guanti: come può un giovane quarterback debuttare così? Di certo non spaventa gli attaccanti