Italy

Perché la variante Delta ha costretto gli Usa a rendere di nuovo obbligatorie le mascherine

La variante virale ha indotto i CDC statunitensi a rivedere le proprie linee guida e raccomandare l’uso della mascherina al chiuso anche per le persone completamente vaccinate.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Gli americani dovranno nuovamente indossare le mascherine al chiuso. La Delta, la variante più contagiosa del coronavirus, sta alimentando una nuova ondata di infezioni negli Stati Uniti, dove “nuovi dati scientifici” hanno indotto i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ad aggiornare le proprie linee guida sull’uso delle mascherine. La nuova indicazione è rivolta alle persone completamente vaccinate, che dovranno rimettere le mascherine nei luoghi pubblici al chiuso, dopo che a maggio i CDC avevano ritenuto che non fossero più necessarie.

I CDC ora raccomandano che le persone completamente vaccinate indossino mascherine in qualsiasi luogo pubblico al chiusoin aree con trasmissione sostanzialmente alta”. Queste comprendono un’ampia fascia degli Stati Uniti in questo momento, inclusa la stragrande maggioranza delle contee del Sud. I CDC hanno inoltre raccomandato che anche tutti gli insegnanti, il personale scolastico e gli studenti indossino mascherine nelle scuole, indipendentemente dallo stato di vaccinazione. Lo scopo di queste nuove linee guida, ha affermato il direttore de CDC, Rochelle Walensky, è “contribuire a prevenire la diffusione della variante Delta e proteggere gli altri”.

A spingere i CDC a rivedere le indicazioni sull’uso delle mascherine sono state alcune nuove ricerche sulla variante Delta che indicano come, in rare occasioni, anche i vaccinati possano essere contagiati dalla versione mutata del virus, essere contagiosi e diffondere il virus – ha affermato Walensky durante la conferenza stampa di martedì – . Questo è preoccupante e sfortunatamente merita un aggiornamento delle nostre raccomandazioni”.

Walensky ha spiegato che studi dei CDC mostrano che la quantità di virus presente nelle persone vaccinate infette da Delta è simile ai livelli riscontrati nelle persone non vaccinate con infezioni da Delta, suggerendo che le persone vaccinate possano facilmente trasmettere il virus, anche se hanno meno probabilità di ammalarsi. Gli scienziati hanno scoperto che la variante Delta si moltiplica più rapidamente nell’organismo e che la carica virale di una persona infetta tende ad essere circa 1.000 volte superiore a quella degli altri ceppi del virus.

I CDC stimano che, attualmente, le persone non vaccinate siano circa il 97 percento dei casi ospedalizzati di Covid-19 negli Stati Uniti. I vaccini riducono di sette volte il rischio di infezione Delta sintomatica e di venti volte il rischio di ospedalizzazione e morte per Delta ma, ha aggiunto  Walensky, nelle aree ad alta trasmissione viralecirca una persona su 20 – o anche uno su 10 – dei contatti di un positivo potrebbero portare a una nuova infezione in un soggetto completamente vaccinato, supponendo che i vaccini siano efficaci dal 90 al 95 percento”.

Finora, i vaccini anti-Covid approvati sembrano essere solo leggermente meno efficaci contro la variante Delta e altri ceppi. Un recente studio sul New England Journal of Medicine ha scoperto che il vaccino a due dosi di Pfizer riduce il rischio di infezione sintomatica da Delta dell’88%, rispetto al 95% rispetto al ceppo originale, e che una sola ha ridotto il rischio solo del 36%. Nel frattempo, uno studio canadese, ancora in attesa di revisione paritaria, ha scoperto che una singola dose del vaccino di Pfizer è efficace per il 56% nel prevenire le infezioni sintomatiche causate da Delta dopo due settimane. Questa percentuale è del 72% per Moderna.

Football news:

Gian Piero Gasperini: Atalante è inutile guardare lo scudetto. Spiccano Inter, Milan e Napoli
Levandowski ha Interrotto la serie di assist di 19 Partite per il Bayern. Ha segnato da febbraio
Müller ha superato Rummenigge e con 218 gol è arrivato al 3 ° posto nella lista dei migliori marcatori del Bayern
L'allenatore di Reims Garcia può cambiare Kuman a Barcellona
Tebas circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: completa follia ed errore. Violazione dell'ecosistema del calcio
Contro il presidente Anger stanno conducendo due nuove indagini nel caso di violenza sessuale
Se Mbappe ha una qualità, allora è modestia. L'allenatore del PSG Mauricio Pochettino ha commentato le recenti Parole di Frederick Antonetti che lavora con il Metz sull'attaccante parigino Kylian Mbappé