This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Pioli si gode un Milan unito e orgoglioso: “Vittoria meritata, le difficoltà ci compattano”

Contro il Torino è bastato il gol di Giroud, per una vittoria meritata e sofferta fino oltre il 90′. “Mentalità giusta, so quanto possono dare i giocatori” ha sottolineato il tecnico rossonero a fine gara. “Ringrazio anche il club che ha costruito una rosa completa. Oramai si gioca ogni tre giorni, mentalità e generosità giuste”

Una vittoria sofferta, con un finale in cui il  Milan ha sfiorato anche di rovinare tutto contro il Torino a San Siro. Alla fine, però, è arrivato il successo che ha rilanciato in alto le aspirazioni rossonere, di nuovo in vetta al campionato, in attesa di sapere cosa succederà giovedì sera al ‘Maradona' tra il Napoli e il Bologna. Un successo meritato per Stefano Pioli che applaude i suoi nell'aver portato a casa il massimo risultato e averlo difeso fino alla fine.

"Abbiamo lottato su ogni pallone come fosse l'ultimo". L'analisi di Pioli è decisa a sottolineare la voglia di risultato da parte dei suoi giocatori, dal primo all'ultimo. "So quanto tutti possono dare, sono soddisfatto per come abbiamo gestito il match soffrendo pochissimo nel primo tempo. Sono orgoglioso dei miei giocatori anche se alla fine abbiamo lasciato qualche pallone a loro come in occasione di Sanabria".

Soffrire e vincere, la ricetta è quella perfetta per continuare a gestire non solo le singole partite ma anche la situazione generale in classifica: "La vittoria questa sera è stata meritata con un Torino contro cui è sempre difficile poter giocare bene. Era la quarta partita in 10 giorni quasi con gli stessi giocatori" ha poi proseguito il tecnico rossonero ai microfoni di DAZN. Quindi l'analisi anche sui singoli giocatori: "Leao non mi sorprende più, ma anche chi è subentrato ha dato tutto. Abbiamo la giusta mentalità, nel momento della difficoltà ci siamo compattati".

Una squadra, un gruppo, una rosa che Pioli può gestire al meglio a tal punto che ringrazia anche il lavoro della società sul fronte calciomercato: "La società è stata bravissima a creare un organico così completo, si gioca oramai ogni tre giorni. Mi piacerebbe fare rifiatare qualcuno ma non si può. Dobbiamo proseguire ad avere questa intensità con questa mentalità e questa generosità"