Italy

Pordenone: domenica 27 settembre tra arte, storia e gusto, dai capolavori del Pordenone al Museo Diocesano. Degustazione guidata

Proseguono le uscite a piedi o in bicicletta promosse dal Comune di Pordenone assieme a Montagna Leader e Promoturismofvg, in collaborazione con Diocesi di Pordenone Concordia, Sviluppo e Territorio e Consorzio Pordenone Turismo,  FIAB AruotaLibera Pordenone, Associazione San Valentino in programma tra la fine di agosto e la fine di ottobre sul tracciato del Cammino di san Cristoforo. Domenica 27 settembre in particolare protagonista sarà il Pordenone, e l’arte sacra locale. Con partenza alle 9 il programma prevede infatti la visita della Chiesa di S. Ulderico, che è il punto di partenza del Cammino di San Cristoforo a Pordenone con i suoi bellissimi affreschi di Giovanni Antonio de’ Sacchis), del Duomo e del Museo Diocesano di arte sacra, scrigno di tesori eccezionalmente aperto per l’occasione. Non mancherà una sosta davanti alla Chiesa della Santissima (dalla caratteristica forma ottagonale, mentre l’interno è circolare espressione della circolarità e dell’armonia dell’universo. Durante la sosta pranzo si svolgerà la degustazione guidata a cura di Giuliana Masutti, perita agraria, esperta di produzioni locali e operatrice per il turismo esperienziale, durante la quale si potranno conoscere prodotti e produttori del territorio. Il Cammino di San Cristoforo è infatti caratterizzato da una grande varietà di prodotti  agroalimentari unici e specifici, anche di aree molto ristrette, che si potranno gustare e apprezzare ancora di più grazie all’intervento Giuliana Masutti, che racconterà la loro storia e il profondo legame col territorio da cui traggono origine. Il pranzo si aprirà dunque con un assaggio di formaggi, salumi, conserve vegetali di aziende agricole che curano tutta la filiera, dalla materia prima alla lavorazione, alla vendita diretta.

Giovanni Antonio de’ Sacchis affrescò la volta e le pareti del coro della chiesa di S. Ulderico a partire dal 1514. All’esterno, inoltre, a supporto dei viandanti è affrescato un grande San Cristoforo recentemente restaurato da Giancarlo Magri, attribuibile alla scuola pordenonese. Anche il Duomo conserva importanti lavori del Pordenone che consentono di cogliere l’evoluzione stilistica del Maestro: la spettacolare Pala della Misericordia (con un san Cristoforo), il trittico di affreschi sul pilastro ottagonale, la Pala di San Marco. Il Museo Diocesano di Arte Sacra ha sede in un edificio progettato dall’architetto Othmar Barth nel 1988: esso accoglie affreschi e sinopie, dipinti su tavola e tela, vetri, sculture lignee e in pietra, argenteria, disegni e stampe, paramenti liturgici, di diverse epoche, preziose testimonianze di arte sacra.

L’organizzazione della giornata è a cura dell’associazione San Valentino, che raccoglie le prenotazioni (obbligatorie) ai seguenti recapiti: 347 1997056; [email protected]

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi