Italy

Qualificazioni Europeo donne: Italia-Danimarca 1-3

La Danimarca vicecampione continentale ha battuto l'Italia per 3-1 in una partita delle qualificazioni agli Europei donne 2022 giocata al 'Castellani' di Empoli. Queste le reti: nel pt 5' Sorensen, 17' Nadim; nel st 1' Nadim, 15' Giacinti.
    E' una battuta d'arresto che complica, ma non pregiudica, il cammino delle azzurre verso l'Inghilterra (sede degli Europei).
    La Danimarca è apparsa superiore alle ragazze di Milena Bertolini per un'ora di gioco e adesso servirà un'impresa calcistica per ottenere il primo posto nel girone che assicura il pass per i prossimi Europei: battere Israele nel recupero e vincere in Danimarca il primo dicembre, a Viborg, ribaltando la differenza reti negli scontri diretti.
    In Inghilterra andranno però anche le migliori tre seconde dei nove gironi totali e gli ultimi tre posti verranno assegnati con gli spareggi tra le restanti seconde classificate dei vari raggruppamenti, ed è per questo che le ultime due sfide del girone mantengono inalterata la loro importanza. "L'inizio di partita - ha commentato la ct Milena Bertolini a fine gara - è stato troppo titubante da parte nostra: abbiamo sbagliato l'atteggiamento. Paradossalmente ci siamo svegliate dopo il secondo gol subito e da lì abbiamo mostrato le nostre qualità.
    Gli errori individuali? Possono capitare, ma ho comunque osservato delle buone cose".

Football news:

Zlatan Ibrahimovic è riconosciuto come giocatore Dell'anno in Svezia per la 12a volta
Ronaldo ha segnato il 70 ° gol nelle partite casalinghe della Champions League, ripetendo il record di Messi
A Bruno riguardo al rigore dato a Rashford: era importante per lui acquisire fiducia. Non importa chi batte se la squadra segna
De Ligt su 2-1 con Ferencvaros: la Juventus ha dovuto muovere la palla più velocemente e agire più forte
Minges sul debutto per il Barça: molto felice. Spero che questo sia l'inizio di qualcosa di grande e significativo
Potete chiederlo nello spogliatoio, se avete il coraggio. Tuchel-giornalista sulla questione della qualità del gioco PSG
Morata su 2:1 con Ferencvaros: sembrava una partita di 20 anni fa. Hanno giocato a calcio difensivo