Italy

R. Kelly condannato per tratta a sfondo sessuale. Tra le vittime anche minorenni

Il cantante R&B R. Kelly è stato condannato per tratta a sfondo sessuale e ora rischia l'ergastolo. Una guria federale composta da 5 donne e 7 uomini ha riconosciuto colpevole l'autore di I believe I can fly per una lista di reati molto lunga. È accusato di abusi sessuali, abusi sessuali su minori, sfruttamento sessuale e racket. Secondo l'accusa, dirigenti e persone a lui intorno lo avrebbero aiutato a incontrare le ragazze e a mantenerle obbedienti e tranquille, cosa che equivarrebbe ad aver gestito un'impresa criminale.

Sono numerose le testimonianze di donne che hanno accusato R. Kelly e fornito dettagli nelle loro deposizioni in tribunale. Pare che il cantante sottoponesse le sue vittime ai suoi desideri perversi e sadici, anche se minorenni. Secondo l'assistente procuratrice Maria Cruz Melendez, R. Kelly sarebbe uno stupratore seriale che "manteneva il controllo sulle vittime usando ogni trucco preso dal manuale del predatore".

R. Kelly è finito nei guai con la legge già nel 1994 per il matrimonio con Aaliyah, giovanissima stella del R&B all'epoca quindicenne. Nonostante questo, il pubblico sembra non averlo mai abbandonato, tanto che nel 1996 gli è stato conferito un Grammy per la sua canzone più celebe, I believe I can fly. Nel 2002 è stato accusato di violenza sessuale perché si sarebbe filmato mentre abusava di una ragazza di soli 14 anni, fino a urinarle addosso. Le questioni che lo riguardano, poi, sono riemerse dopo la pubblicazione della docuserie "Surviving R. Kelly", proposto nel pieno del periodo del Me too.

Al processo molti degli accusatori di Kelly hanno testimoniato senza usare i loro veri nomi per proteggere la loro privacy e prevenire attacchi da parte dei fan del cantante. A supporto delle accuse, ai giudici sono stati anche mostrati alcuni video girati da Kelly, che lo riprendevano impegnato in atti sessuali che i pubblici ministeri hanno detto non essere consensuali. La difesa ha invece etichettato gli accusatori come "groupies" e "stalker".

R. Kelly si trova in carcere dal 2019, senza possibilità di cauzione. Il processo ha subìto a causa della pandemia e dal cambio dell'ultimo minuto del suo team legale. Il processo è poi iniziato il 18 agosto di quest'anno. Secondo le accuse, le sue vittime sarebbero state sottoposte a minacce e punizioni come sculacciate violente se avessero infranto quelle che definiva le "regole di Rob". Le testimoni hanno detto che avevano l'ordine di chiamarlo "Papà", dovevano saltare in piedi e baciarlo ogni volta che entrava in una stanza.

Diverse le testimonianze riportate in tribunale, tra le quali una molto forte secondo la quale R. Kelly avrebbe tenuto una pistola al suo fianco mentre rimproverava una delle vittime per poi costringerla a fargli sesso orale in uno studio musicale di Los Angeles. Inoltre, il cantante avrebbe anche girato un video in cui avrebbe imbrattato di feci il visto di una donna per aver infranto le regole.

Football news:

Il Barcellona non tenterà di firmare Pogba a causa dell'alto stipendio e della Commissione di Rayola
Un fan della Lazio ha insultato il difensore Dell'Inter Dumfries per motivi razziali. Momento colpito l'
Allenatore Angera: Benzema ha guadagnato il pallone D'Oro. Sarebbe triste se non lo avesse fatto. Karim è il campione dell'attaccante
Gary Neville: Salah potrebbe essere il migliore del mondo. Messi, Ronaldo, Neymar e Mbappe non sono al livello di prima
Sadio Manet: Salah e Firmino sono tra i migliori giocatori del mondo. Sono orgoglioso di aver segnato 100 gol in Premier League
Manchester United ha volato per la partita con Leicester In aereo: la distanza - 170 km, il tempo di percorrenza - 10 minuti. Il club è stato criticato per non essere ecologico
Due fan arrestati per urla omofobiche alla partita di Man City - Burnley