Italy

Rahul Teoli cacciato e poi riammesso al Collegio: “Il prof Maggi voleva farmi crescere”

La puntata di martedì 1°dicembre de Il Collegio 5 si è rivelata carica di emozioni per i giovani partecipanti che hanno dovuto fare i conti con le conseguenze delle loro azioni. Nello specifico chi ha subìto lo scotto maggiore è stato il 15enne Rahul Teoli che, purtroppo, è stato allontanato dal docu-reality in seguito ad un atteggiamento a dir poco irrispettoso.

Il comportamento di Rahul

Ormai i ragazzi, dopo i primi giorni di assestamento, dovrebbero essere entrati nell'ottica del Collegio, dove la disciplina e l'educazione sono fondamentali per proseguire il percorso senza ostacoli. Eppure, nonostante l'impegno e le buone intenzioni, qualcosa va storto. Durante la lezione di lettere il professor Maggi affronta un argomento delicato come la satira, e chiede ai suoi studenti di realizzare un componimento satirico basato sull'universo scolastico, ed è proprio uno degli elaborati presentati al docente a diventa oggetto di un'accesa discussione. Si tratta di quanto scritto da Rahul Teoli che senza rendersi conto della gravità di quanto dichiarato, legge davanti ai suoi compagni un testo con il quale ha voluto mettere in evidenza la sua rabbia nei confronti degli insegnanti, senza risparmiare possibili insulti, piuttosto che ridere di certe loro caratteristiche.

Lo scontro con il Professor Maggi

"Secondo lei questa cosa che ha letto fa ridere?" chiede il professor Maggi, ricevendo come risposta "Non volevo far ridere ho detto solo le cose come stanno". Il botta e risposta davanti agli occhi attoniti dei compagni va avanti per qualche minuto e si conclude con una lapidaria frase del professore che rivolgendosi all'irrequieto Teoli dice: "Sa come si chiama la sua? Sindrome di Peter Pan, mi ha profondamente deluso". Il ragazzo, indispettito, invece di ridimensionare la sua reazione decide di tirare la corda: "Mi manda dal preside perché lei qui non conta niente?" e sfidando il suo insegnante si alza ed esce dall'aula, nonostante l'avvertimento di Maggi che tuona: "Se lei si alza, va via veramente". 

Rahul Teoli abbandona Il Collegio

Le conseguenze di questo gesto sono inevitabili. Il preside viene informato dell'accaduto e per tutelare tanto i docenti del Collegio, quanto gli altri ragazzi, decide di mandare via Rahul Teoli, nonostante il ragazzo avesse provato a scusarsi, scrivendo una lettera con l'intento di intenerire il preside, mostrandosi davvero pentito per quanto è accaduto: "Sono una testa calda, sono un testardo, però mi dispiace davvero per quello che ho fatto". Non è bastato il pentimento a salvarlo, per cui Rahul Teoli è costretto a lasciare Il Collegio:

Torno a casa e niente credo che sia giusto così, alla fine sono state le mie azioni a portarmi qui e quindi va bene così. Sento di aver deluso un po' tutti, se rivedessi il professor Maggi lo abbraccerei e gli direi grazie, per averci provato a farmi crescere, apprezzo quello che fatto. Voglio abbracciare per l'ultima volta mia sorella per darle tutta la forza che ho e farla arrivare alla fine di questo percorso, che comunque lo avrà fatto per tutte e due.

Football news:

Bruno ha preso 4 premi al giocatore del mese in 2020-m. Lo stesso è stato Ronaldo, Henri e Lampard - ma per la sua carriera in APL
Leo è il miglior allenatore del decennio nelle nazionali, Deschamps è il 2°, Shevchenko è il 17 °(IFFHS)
Capitolo APL: chiediamo ai giocatori di non abbracciare e cambiare il loro comportamento
Il Milan ha affittato il centrocampista Torino mete prima della fine della stagione con l'opzione di riacquisto
Ramos a causa di problemi al ginocchio ha giocato antidolorifici con L'Atletico
L'elezione del Presidente del Barcellona prevede di tenere il 7 marzo
Alex Ferguson: per fortuna sono stato in pensione quando ho visto la partita del Liverpool negli ultimi due anni