Italy

Real Madrid, Zidane: “Bale? Ha deciso lui di non giocare contro il City”

La Champions League come nuovo obiettivo da non fallire. Dopo la Liga, per il Real Madrid c'è adesso da affrontare la passerella internazionale, un compito molto più difficile del campionato perché i Blancos dovranno superare il Manchester City partendo da una situazione di svantaggio. Appuntamento fissato per venerdì 7 agosto, alle 21, dopo il 2-1 dell'andata a favore degli inglesi di Guardiola.

La vigilia del Real è stata vissuta attraverso le parole di Zinedine Zidane in conferenza stampa che si dipana tra chi scenderà in campo, chi non ci sarà e come riuscire a qualificarsi all'ultima fase di Champions League. Piatto principale, il problema con Gareth Bale, il gallese che da tempo ha problemi con tecnico e società e che non sarà del match, non per motivi tecnici ma per scelte extracalcistiche.

A parlarne e non nascondersi è proprio Zidane in conferenza: "Alla fine, molte cose si dicono nel corso del tempo e noi abbiamo sempre avuto una relazione di rispetto dei ruoli, allenatore e giocatore. È una discussione privata, ma posso solo dirvi che Bale ha preferito non giocare e il resto che ci siamo detti e le motivazioni, restano tra lui e me. Se avrà un futuro al Real? Non lo so, adesso è un nostro giocatore e non cambia niente ciò che è accaduto e lo rispetto. Ha scelto di non giocare ed è l'unica cosa che posso dirvi. Ci concentriamo sul gioco di domani contro il City, il resto non è una cosa importante".

Il City è forse l'avversario peggiore in questo momento per il Real di Zidane, ma il tecnico francese ha anche la ricetta giusta per poter superare l'ostacolo e approdare alle Final Eight: "La squadra sta bene perché ci siamo preparati per questa partita. Sappiamo che siamo in svantaggio, ma è un'altra finale. Non so cosa accadrà domani, ma sarà una bella partita tra due squadre molto valide. Ci saranno quattro finali da superare se vogliamo andare fino in fondo e questa è solo il primo atto".

Football news:

L'interesse di Barcellona per Isacco è aumentato dopo la nomina di Kuman. Larsson alta opinione sul giocatore (Mundo Seportivo)
Manuel Pellegrini: quando si gioca contro il Real Madrid e VAR - è troppo
PSV e Porto sono Interessati al centrocampo di Barcellona Puig. Egli non vuole lasciare il club
Puyol su Barcellona: se vogliamo vincere il campionato, dobbiamo parlare molto bene
Schalke ha licenziato Wagner. La squadra da gennaio non ha vinto la Bundesliga
Yakini su 3:4 con Inter: anche il pareggio sarebbe un risultato ingiusto considerando quanti momenti ha creato la Fiorentina
Ramos Pro 3:2 con Betis: L'arbitro ha fatto del suo meglio e non ha fatto nulla di intenzionale