Italy

Recovery Fund e Mes: a che punto sono  gli aiuti Ue all’Italia? Cosa bisogna sapere

i dossier europei

di Valentina Iorio

Le prossime tappe

Recovery Plan e Mes, due temi che continuano ad essere al centro del dibattito politico. Da un lato il piano per la ripresa da 750 miliardi o Next Generation Eu, come lo ha battezzato la Commissione europea, su cui non è stato ancora sottoscritto l’accordo a causa del veto di Ungheria e Polonia; dell’altra il Meccanismo europeo di stabilità. I nodi di cui si discute in questo caso sono due: la linea di credito pandemica che permetterebbe all’Italia di ottenere 37 miliardi da destinare alla sanità e la riforma del Mes affinché assuma la funzione di backstop per il fondo unico di risoluzione delle banche. La questione sarà affrontata nell’Eurogruppo di lunedì 30 novembre, che dovrebbe dare il via libera. Per quel che riguarda invece la trattativa del Recovery Plan i leader dei 27 Paesi membri cercheranno una soluzione al Consiglio europeo del 10 e 11 dicembre. Intanto Berlino, che detiene la presidenza di turno, proseguirà il negoziato.

Football news:

Udinese firmerà Fernando Llorente, Cutrone e venderà lasagne Verona per 10 milioni di euro
Monaco ha nuovamente dato Onyekuru galatasaray in affitto
Karavaev su Heredivizi: i tifosi sono abituati agli obiettivi. Anche se la squadra ha perso 2:3, si rallegrano
Mourinho sulle dimissioni di Lampard: il calcio è brutale, specialmente moderno
Dzeko ha rifiutato West Ham. L'attaccante vuole lasciare la Roma in inverno
Il Milan vuole firmare il centrocampista di Porto Otavio in estate gratis
Manchester United può dare Lingard in affitto al West Ham