Italy

Roma - Udinese 1:0 | Non basta un buon secondo tempo per recuperare

Calcio

La squadra di Luca Gotti lascia un tempo ai padroni di casa e poi reagisce, senza riuscire a pareggiare

L'Udinese regala un tempo alla Roma. Va sotto con la rete dell'inglese Abraham, al 36' della prima frazione e poi inizia una lenta risalita. Il riscatto, che nel secondo tempo ha visto i bianconeri spingere nell'ultima mezz'ora, non trova però concretezza. La squadra di Luca Gotti non ce la fa a recuperare e lascia, con amarezza, l'intera posta ai giallorossi. 

Roma (4-2-3-1)

Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Calafiori (dal 24' s.t. Smalling); Veretout, Cristante; Zaniolo (dal 29' s.t. El Shaarawy), Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham (dal 40' s.t. Shomurodov). A disposizione: Boer, Cerantola, Perez, Reynolds, Mayoral, Kumbulla, Diawara, Darboe, Zalewski, El Shaarawy. All. Mourinho

Udinese (3-5-2)

Silvestri; Becao, Nuytinck (dal 34' s.t. Samardzic), Samir; Molina (dal 17' s.t. Soppy), Pereyra, Walace, Makengo (dal 40' s.t. Arslan), Udogie (dal 34' s.t. Stryger Larsen); Pussetto (dal 17' s.t. Beto), Deulofeu. A disposizione: Padelli, Piana, Perez, Zeegelaar, Jajalo, Forestieri, De Maio. All. Gotti

Arbitri

Arbitro: Rapuano
Assistenti: Ranghetti - Scatragli
IV uomo: Miele G.
VAR: Chiffi
AVAR: Di Vuolo

Note

Ammoniti Walace, Cristante, Calafiori, espulso Pellegrini per doppia ammonizione

Marcatore

Al 36' p.t. Abraham

Si parla di

Football news:

Zinedine Zidane: Benzema meritava il pallone D'oro, gli darei il premio. Ora è al di sopra del cielo
Aguero - nella domanda di barca per la partita con Valencia. Non ha ancora debuttato per il club
Il Barcellona non tenterà di firmare Pogba a causa dell'alto stipendio e della Commissione di Rayola
Un fan della Lazio ha insultato il difensore Dell'Inter Dumfries per motivi razziali. Momento colpito l'
Allenatore Angera: Benzema ha guadagnato il pallone D'Oro. Sarebbe triste se non lo avesse fatto. Karim è il campione dell'attaccante
Gary Neville: Salah potrebbe essere il migliore del mondo. Messi, Ronaldo, Neymar e Mbappe non sono al livello di prima
Sadio Manet: Salah e Firmino sono tra i migliori giocatori del mondo. Sono orgoglioso di aver segnato 100 gol in Premier League