Italy

Sala: “Frustrato da movida, ma ragioniamo anche su app, tracciatori, test e tamponi”

A distanza di una settimana esatta dalle riaperture di attività ed esercizi commerciali per la vendita al dettaglio di beni non solo alimentari, il sindaco di Milano Beppe Sala fa un primo punto della situazione nel suo consueto video messaggio rivolto alla cittadinanza, con particolare attenzione rivolta "all'intrattenimento serale e notturno".

Sala: Bisogna trovare una formula per gestire gli assembramenti

Il primo cittadino milanese invita ad evitare di "metterci in due parti avverse, e cioè tra chi si diverte eccedendo e chi da casa denuncia questi comportamenti". Come rivelato da Sala stesso, infatti, "ricevo foto di assembramenti e parchi, addirittura agli Arrivi della Malpensa". Il sindaco ricorda che "bisogna trovare una formula, e qui denuncio tutta la mia frustrazione, e quella dei sindaci delle grandi città italiane, perché quello che si capisce è che gli inviti al buonsenso e alla responsabilità funzionano anche pochino". Sala ribadisce "che è illusorio promettere ai cittadini di controllare tutto", dicendo che "oggi mi incontrerò col prefetto per capire cosa si può fare", al fine di limitare al massimo tali comportamenti sconsiderati. "Chiaro che io vorrei evitare chiusure a tutela di chi sta lavorando – prosegue il sindaco di Milano – ma è altrettanto chiaro che non sia stato un weekend sereno e non possiamo immaginarne un altro simile".

Il sindaco: Non dimentichiamoci degli strumenti utili per gestire la pandemia, test e tamponi

Poi, il primo cittadino, chiede ai milanesi di "osservare anche un'altra riflessione: va bene parlare degli assembramenti e che i media si sfoghino con foto e un dibattito infinito, ma questo non deve farci perdere di vista con che misure ci confrontiamo e gestiamo la pandemia". Il pensiero di Sala è nuovamente rivolto agli strumenti per gestire la situazione delicata: "Possibile che si parla solo della movida e non più della app Immuni?" si chiede il sindaco, ricordando che "da sola non serve a niente" perché "servono i tracciatori e cioè migliaia di persone che prendono ciò che la app segnala e lo decifrano per poter intervenire". Inoltre, Sala ricorda che "si parla ancora poco di test e tamponi", motivo per cui "non possiamo continuare a seguire dei flussi di dibattito che durano qualche giorno su cui ognuno esprime la propria idea e perdiamo di vista gli strumenti fondamentali per poter uscire da questa pandemia".

Football news:

Spartacus-Lokomotiv: chi vincerà?
Rafael Leau sulla vittoria contro la Juve: tutti i giocatori di Milano hanno combattuto per ogni palla
Griezmann rimarrà a Barcellona per la prossima stagione
Cristiano sulla sconfitta da Milano: testa alta, continuiamo a correre!
Questo è il miglior Milan degli anni: supercambec con la Juve (3 gol in 5 minuti!) salvato l'intrigo in Serie A
Zlatan Ibrahimovic: sono presidente, giocatore e allenatore! Se fossi stato a Milano dall'inizio della stagione, avremmo preso lo scudetto
Sarri sulla sconfitta da Milano: 60 minuti abbiamo giocato a calcio di prima classe. Quindi-torbidità