Italy

Sanità in Calabria, Guido Longo il nuovo commissario. Conte: “Uomo delle istituzioni”

Guido Longo il nuovo commissario alla Sanità in Calabria. Il via libera è arrivato dopo il Consiglio dei Ministri.

ROMA – Guido Longo il nuovo commissario alla Sanità in Calabria. La scelta del premier Conte, dopo il no di Agostino Miozzo, è ricaduta sull’ex prefetto di Vibo Valentia.

Una scelta fortemente sostenuta dal premier Conte. Ed è stato proprio il presidente del Consiglio ad annunciare la decisione con un post sui social: “Il nuovo commissario per la sanità calabrese è il prefetto Guido Longo. Un uomo delle istituzioni, che ha già operato in Calabria, sempre a difesa della legalità“.

Guido Longo commissario in Calabria, via libera del Consiglio dei ministri

La nomina di Guido Longo è stata ratificata anche dal Consiglio dei ministri di venerdì 27 novembre, convocato per chiudere la partita della Calabria. Una riunione durata poco più di 25 minuti per consentire all’ex prefetto di prendere il suo incarico.

Il Consiglio dei Ministri – si legge nel comunicato – su proposta del Ministro dell’economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, di concerto con il Ministro della Salute Roberto Speranza, ai sensi dell’articolo 4, comma 2, del decreto-legge 1° ottobre 2007, n. 159, ha deliberato la nomina del prefetto Guido Nicolò Longo a commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario della Regione Calabria“.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Il no di Agostino Miozzo

La decisione su Longo è ricaduta dopo il no di Agostino Miozzo. Il coordinatore del Comitato tecnico-scientifico aveva chiesto alcune garanzie che il Governo non ha potuto dare. Da qui la decisione di rifiutare la proposta avanzata dal premier Conte.

La partita si è chiusa con la nomina di Guido Longo. Prefetto che già in passato è stato in Calabria. Un incarico non semplice per ‘l’uomo delle istituzioni’, come detto da Giuseppe Conte, che dovrà cercare di rilanciare la Calabria dopo anni molto difficili.

Football news:

Conte su 2:1 con Milano: prima del gol della Vittoria il risultato è stato ingiusto. Il loro portiere è il miglior giocatore della partita
Mikel Arteta: L'Arsenal ha fatto la cosa giusta, ma ha perso. Le vittorie danno fiducia
Nicolo Barella: abbiamo dimostrato che siamo più forti del Milan
Vai a fare la tua merda Voodoo, stronzetto. Ibrahimovic-Lukaku durante la partita di Coppa
Pioli sulla sconfitta da Inter: L'unica differenza è stata la rimozione. In parità di composizione potrebbe essere qualsiasi risultato
La Uefa non ha intenzione di abbandonare L'Euro in 12 città. Altre opzioni sono indesiderabili
Eriksen ha segnato per L'Inter per la prima volta in quasi sei mesi-Milano in coppa al 97 ° minuto con un calcio di punizione