Il presidente della Repubblica: "E' passione civile e solidarietà, Dad sacrificio pesante"

“Quando è comparso il virus, la scuola è stata la prima a dover chiudere le sue porte. Ora, grazie alle vaccinazioni e alle nuove misure di precauzione questo non deve più accadere”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all’inaugurazione dell’anno scolastico all’istituto nautico di Pizzo Calabro. “Abbandoni scolastici e impoverimento educativo, soprattutto nelle aree sociali già svantaggiate, si sono aggravati e rappresentano indubbiamente una pesante eredità di questa stagione. Per affrontare con energia questo aspetto possono esserci d’aiuto lo spirito e la passione civile, che hanno consentito di limitare le conseguenze negative delle successive chiusure”, ha aggiunto Mattarella. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata