Italy

“Sempre…”. Live, l’ultima puntata del programma: la frase di Barbara D’Urso è piena d’emozione. Lacrime in studio

Si è chiuso Live-Non è la D’Urso ufficialmente con l’ultima puntata andata in onda domenica 28 marzo 2021. La trasmissione lascerà spazio dalla prossima settimana alla versione serale di Avanti un Altro con Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Ma per Barbara c’è già pronto un ‘piano B’. Tra sette giorni Domenica Live si allunga e torna agli esordi con quattro ore di diretta, invece che circa.

Il contenitore del dì festivo di Canale 5 partirà alle ore 15 e sfiderà fino alle 17.10 Domenica In di Mara Venier e poi Da Noi…A Ruota Libera con Francesca Fialdini. Al talk sarà affiancata una prima parte dedicata all’attualità. Poco prima di salutare gli spettatori di Live-Non è la d’Urso, Barbara ha lanciato una frecciatina a quanti sperano di non rivederla più in televisione: “In prima serata ci vediamo in autunno. Domenica prossima in diretta con quattro cinque-ore di diretta. Come vedete ci sono e ci sarò sempre”. (Continua a leggere dopo la foto)

La conduttrice, quindi, ha confermato che Live-Non è la d’Urso torna a settembre. Bisogna vedere se questo verrà confermato anche dalla presentazione dei palinsesti Mediaset 2021/2022. Tanti gli argomenti trattati nell’ultima puntata di Live-Non è la d’Urso. Ampio spazio è stato dedicato a un talk su L’Isola dei Famosi. (Continua a leggere dopo la foto)

Ancora al centro dell’attenzione Akash Kumar che ha spacciato per sua una foto di un bambino con gli occhi azzurri. Anche nell’ultima puntata di Live-Non è la d’Urso si è parlato di attualità, in particolare di vaccini. Albano, che continua ad aspettare la sua dose di vaccino, si è mostrato particolarmente critico su come l’Italia sta gestendo la situazione. (Continua a leggere dopo la foto)


Se si continua con questo passo, l’immunità di gregge potrebbe arrivare nel nostro Paese tra un anno. Il cantante si è detto contrariato e si è arrabbiato. Inoltre ha parlato del metodo messo in atto in Israele, rivolgendo particolari apprezzamenti sul primo ministro Netanyahu.

Ti potrebbe anche interessare: Tv in lutto: morto uno dei padri del piccolo schermo. L’annuncio di Fabio Fazio: “Una perdita gigantesca”

Football news:

Marcelo Biels: la vittoria della città sarebbe un risultato equo. Non sono stato io a battere Guardiola, ma i giocatori
Man City è rimasto a segnare 11 punti in 6 partite per diventare campione D'Inghilterra
Man City ha perso per la prima volta in 6 partite. La squadra è stata al massimo l'intero 2 ° tempo
Schuster sul preferito Clasico: il mio primo-abbiamo battuto il Real Madrid. Poi mi sono divertito a giocare a Clasico per Madrid
Klopp su man: le sue statistiche ora non possono essere chiamate belle, e lui ne è consapevole. Non mi Interessa la situazione
Independiente contro il razzismo-Top Clasico Dell'Argentina: ha brillato Aguero, ha combattuto i fratelli milito e Maradona ha lanciato bottiglie
Il giocatore di Leeds ha ricevuto un rosso diretto dopo VAR per rotolare sotto Jesus. City perde 0:1