Italy

Serie A, si riparte con i recuperi. Nodo Coppa Italia

Nell’ultima assemblea di Lega Serie A si è deciso di ripartire con i recuperi. Da decidere le date della Coppa Italia.

ROMA – Ripartire con i recuperi per poi riprendere il campionato con le stesse giornate giocate. E’ questo quanto deciso nell’ultima assemblea della Lega Serie A. Nessun ritorno in campo ‘sprint’ quindi con Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma che saranno le prime sfide post pandemia.

Da segnalare come si era ipotizzata la possibilità di iniziare il 19 giugno proprio da Bergamo. Un’idea che non si è concretizzata per diversi motivi. Si partirà il 20, quindi, con i recuperi e poi dal 22 si tornerà in campo per l’ottava giornata di ritorno.

Il nodo della Coppa Italia

Resta da sciogliere il nodo della Coppa Italia. Le semifinali dovrebbero giocarsi tra il 13 e il 14 con la finale il 17 giugno. Date che non convincono in particolare Juventus, Milan e Inter che hanno chiesto alla Lega la possibilità di anticipare le prime partite o posticipare il match decisivo per il trofeo al termine del campionato.

Nessuna conferma, al momento, con il presidente Dal Pino che si confronterà con il ministro Spadafora per trovare una soluzione. Difficile un anticipo di qualche giorno per le semifinali con la possibilità di uno slittamento della finale che si fa sempre più probabile.

Serie A
Serie A
Serie A

Orari e televisione

Sugli orari resta da sciogliere il nodo delle 16. L’ipotesi che è stata avanzata in Lega è quella di tre slot: la prima alle 17.15, la seconda alle 19.30 e la terza alle 21.45.

L’argomento sarà discusso nei prossimi giorni con le televisioni per valutare anche la possibilità di far vedere le partite in chiaro. La Serie A è pronta a ritornare in campo e il calendario definitivo dovrebbe essere stilato i primi giorni di giugno. Le difficoltà non mancano ma i club sono al lavoro per superare tutti gli ostacoli.

ultimo aggiornamento: 29-05-2020

Francesco Spagnolo

Football news:

Flick su Levandowski e la palla D'oro: perché no? Ha gettato le basi
Jürgen Klopp: i miei due preferiti principali della Champions League sono il Bayern e il Manchester City
Cheryshev per la prima volta da settembre ha fatto un assist nella Liga
Mueller sulla vittoria della Coppa di Germania: un momento un po ' triste. In questo finale non c'erano tifosi
Lampard su 3-0 con Watford: vittoria a secco in casa, tre gol segnati-Chelsea ha giocato abbastanza grande
Pulisic su 3:0 con Watford: Chelsea aveva bisogno di questa vittoria. Siamo sicuri che siamo in grado di entrare nella top 4
Rebic ha segnato per il Milan 9 gol in 11 partite di serie A