Italy

Si sottopone a un trapianto di polmoni: quello che succede è assurdo

Una donna di quarantadue anni si è dovuta sottoporre ad un trapianto di polmoni. Infatti soffriva di sarcodoisi e l’intervento si è rivelato essere assolutamente necessario. L’operazione è andata a buon fine, ma dopo qualche mese la signora ha avuto dei disturbi intestinali molto strani e dolorosi dopo aver mangiato alcune noccioline. La cosa ha molto insospettito i medici, poiché il donatore di polmoni era morto proprio a causa di uno shock anafilattico per gli arachidi.

Stessa allergia del suo donatore: la notizia è assurda

Gli scienziati e i medici erano già a conoscenza del fatto che un donatore di fegato potesse trasmettere le sue allergie al destinatario dell’organo. Ovviamente però nessuna avrebbe mai pensato che ciò potesse essere possibile anche con un trapianto di polmoni. Infatti il fegato lavora insieme all’apparato digerente e si trova nella stessa zona del corpo, i polmoni assolutamente no!

Per fortuna la donna è stata curata immediatamente. L’ allergia che il suo donatore le ha trasmesso è molto forte e addirittura mortale. Questo è stato l’unico caso di allergie trasmesse dai polmoni registrato, ma ciò ha dato il via a molte ricerche. Infatti dopo questo stranissimo accaduto moltissimi medici e ricercatori lavorano costantemente per capire quali possano essere gli effetti di altri trapianti del genere.

Oggi la donna vive in salute e non pensa quasi mai al giorno della sua operazione, tuttavia deve sempre controllare l’etichetta di ogni alimento per evitare di mangiare altri arachidi.