Italy

Si teme per un bus arrivato dai Balcani: a bordo 20 persone 2 delle quali positive

Leggi anche

voragine in strada a torino

Cronaca

Voragine in strada a Torino, l’allarme dagli automobilisti per fortuna tutti illesi.

nullatenente reddito covid verona

Cronaca

La 27enne di Verona si spacciava per falsa nullatenente percependo il reddito covid, ma da tempo aveva aperto la partita Iva per il commercio di auto.

adottano cane lockdown multati

Cronaca

Padre e figlia di Palermo lo scorso 5 maggio sono stati multati dalla polizia per aver adottato un cane durante il periodo di lockdown.

traffico liguria disagi

Cronaca

Il traffico in Liguria mina il turismo. Ma Placido Migliorino è netto: “Si rischiavano 50 crolli, meglio i disagi”.

Sul pullman di badanti dall'Est 2 delle 20 persone a bordo sono al momento positive al Covid-19, l'allerta è massima.

Covid-19 pullman di badanti

Si teme un nuovo focolaio Covid-19 per un pullman di un’agenzia privata proveniente dai Balcani e con a bordo una ventina di passeggeri, comprese alcuni badanti, dove già due donne sono risultate positive. Il bus sarebbe entrato in Italia attraverso il Friuli nella serata di domenica e avrebbe fatto tappa a Treviso e poi avrebbe continuato il suo tragitto fino a Bologna.

Delle 5 persone scese a Treviso, 2 sono già risultate positive: una 55enne in visita alla figlia e successivamente la cognata, 57 anni, che era a bordo dello stesso pulmino. Entrambe sono in isolamento domiciliare.

Covid-19, paura per il pullman di badanti

È Francesco Benazzi, direttore generale dell’Usl trevigiana, a lanciare l’appello: “Le badanti che rientrano dall’estero contattino subito i nostri centri per eseguire gratuitamente il tampone per il coronavirus.

Anche chi non è ancora in regola. Non ci sono problemi: le porte sono aperte per tutti. È meglio che siano sicure di non aver contratto il Covid-19, mettendo al riparo la loro salute e quella degli anziani assistiti, dei familiari e degli amici, piuttosto che rimanere nascoste, magari rischiando poi una denuncia per procurata infezione”.

Il servizio Igiene e sanità pubblica ha già recuperato l’elenco dei passeggeri. Da questo si è capito che altre tre si erano fermate a Treviso. Dopo averle individuate, sono state messe a loro volta in quarantena e sottoposte a tampone. L’esito arriverà oggi. Ma mancano all’appello altre 15 persone. Ed è fondamentale rintracciarle. “Abbiamo subito avvisato le altre Usl coinvolte – dice Benazzi – Non c’è tempo da perdere. La donna di 55 anni, risultata positiva, non fa la badante sottolinea Anna Pupo, direttrice del servizio trevigiano di Igiene e sanità pubblica né lei né la cognata, comunque, avrebbero avuto il tempo di lavorare: sono state messe subito in isolamento”.

Football news:

Bene bene su 0:1 con Siviglia: delusione. Wolverhampton ha saltato troppo spesso negli ultimi minuti
Immobile su Newcastle: hanno chiamato il mio agente quando gli sceicchi stavano comprando il club
Liverpool è sicuro che firmerà Tiago. Il giocatore ha già accettato il contratto e preme sul Bayern
Il nostro giudizio = paura e impotenza. Invece di Kaloshin e Kashai-un sistema senz'anima, a cui non importa
Lothar Matteus: Messi non è abbastanza per passare un Bayern del genere. Non ho paura del leopardo
Thomas Tuchel: Mbappe giocherà con Atalanta se non succede nulla
Lille ha acquistato da Gand 20 anni, l'attaccante David. E ' il miglior cecchino della CONCACAF Cup