Italy

“Siamo ancora amici, almeno credo”: Toti e i musi lunghi di Salvini dopo le elezioni

La macchina del funky

La leadership di Salvini nel centrodestra inizia a traballare? Oggi Giovanni Toti, appena rieletto in Liguria, critica le strategie del Capitano: “A forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra”

La leadership di Salvini nel centrodestra inizia a traballare? Oggi Giovanni Toti, appena rieletto in Liguria, critica le strategie del Capitano in un’intervista al Corriere della Sera: “A forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra”:

Salvini è ancora il leader del centrodestra?
«Per essere il capo, servono due cose. I numeri e la capacità di gestire la coalizione. I primi ci sono, la seconda per ora no. Matteo potrebbe essere l’architetto del centrodestra, ma al momento non mi risulta che abbia alcun progetto. Si concentra solo sulle sue battaglie, va per conto suo. Non ascolta chi gli vuole bene. E a forza di dare spallate, finisce per rimediare una lussazione dopo l’altra».

salvini toti rixi

In Liguria Toti ha cannibalizzato la Lega?
«Analisi sbagliata. Questo è anche un suo successo, non solo della mia lista o di Fratelli d’Italia. Un candidato premier come Matteo deve avere a cuore i numeri della coalizione, non solo quelli del suo partito. Deve intestarsi le vittorie, come faceva molto bene Berlusconi, e non gioire solo per un consigliere in più della Lega o un suo candidato al ballottaggio».

Non eravate amici?
«Lo siamo ancora, almeno credo. Ma da lui e dai suoi mi aspettavo sorrisi e brindisi, non i musi lunghi di questi giorni. Questa dovrebbe essere la differenza tra il segretario di un partito e il il leader di uno schieramento».

Football news:

Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi
Il presidente del PSG è stato assolto nel caso di vendita dei diritti di trasmissione della Coppa del mondo
Ter Stegen e Coutinho non sono entrati nella domanda del Barça per la partita con Alavez
Zidane sulla creazione della Super League: ne ho sentito parlare, ma ho abbastanza preoccupazioni. Non possiamo nemmeno godere delle vittorie
Zinedine Zidane: la critica di Benzema non colpirà Vinicius. L'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane ha parlato del disaccordo tra L'attaccante Karim Benzema e l'ala Vinicius Junior
Maradona su un regalo per il 60 ° anniversario: la scomparsa di pandemia e scudetto per Napoli
Barcellona proverà di nuovo a comprare Eric Garcia a gennaio. L'accordo dovrebbe approvare il nuovo presidente del club