Italy

Siamo tutti un po' Pieraccioni

Passi una vita a parlare di competenze digitali, ad argomentare su quanto siamo indietro e perché è una zavorra che ci impedisce, come paese, di volare; a sottolineare che è anche una questione di democrazia, perché gli esclusi, dalla società digitale, sono quasi sempre i più poveri, di soldi e di cultura; passi una vita a ripeterlo, poi arriva un post scherzoso su Instagram che dove lo si dice in modo che tutti capiscono davvero di cosa parliamo. Insomma era sabato e il profilo Instagram è quello di Leonardo Pieraccioni, attore e regista di notevole talento comico.

Scrive Pieraccioni: "Care scuole che fate gli Open Day telematici per scegliere la scuola media, sappiate che c'è gente che la figliola l'ha fatta tardi ed ora a 55 anni ha la stessa dimestichezza on line di un bradipo in manette. La fate facile a scrivere ci vediamo su Meet! Ma icchelé Meet? Dammi un link diretto, dammi una frecciona con su scritto "pigia qui, fava lessa". Io ci sono andato su Meet, ho pigiato tutto icché c'era da pigiare e sono stato on line per 45 minuti con Gruppo Caldaisti di Poggio Bustone! Tra l'altro mi sono piaciuti tantissimo e la mi' figliola la iscrivo lì".

Ora io non so se questo post sia parte della sceneggiatura di un prossimo film e so sia vita reale (ma certo questo Gruppo di Caldaisti di Poggio Bustone su Meet non ce lo vedo). Epperò, che sia fiction o realtà, il tema è vero: ci sono milioni di italiani con competenze digitali così elementari che anche una riunione su Meet può rivelarsi una impresa; e ci sono ancora troppi servizi, soprattutto quelli pubblici, che non sono abbastanza semplici e intuitivi. Altro che Meet: io la firma elettronica la trovo un incubo; l'identità digitale di SpiD resta troppo farraginosa; e anche la app IO, ben fatta rispetto al resto, non è a prova dei tantissimi Pieraccioni d'Italia.

La pandemia, lo abbiamo detto tante volte, è stato il più potente acceleratore digitale della storia, abbiamo imparato a fare cose online che non pensavamo di poter fare; ma adesso dobbiamo insistere. Completare la grande rimonta, dall'ultimo posto in Europa fino a dove si può. Oggi, supportata da una quarantina di partner, parte la più grande scuola di Internet che si sia mai vista. Corsi gratis per tutti. Vedremo che impatto avrà. Ma intanto andranno resi più semplici i servizi pubblici digitali: semplici come comprare su Amazon, come commentare su Facebook, come cercare su Google. Sennò Pieraccioni e noi non ce la faremo. 

Football news:

Flick about Bayern: il nostro obiettivo è rimanere in cima
Il portiere Alcoyano ha 10 salvi nella partita contro il Real Madrid. Più di tutti nella stagione tra i rivali di Madrid
De Bruyne sospetta lesione muscolare. È stato sostituito in una partita con Villa
In spagnolo per 70 anni c'è una fraseologia su Alcoyano. Si tratta di un outsider che non si arrende fino all'ultimo
Andrea Pirlo: le critiche sono inevitabili quando all'improvviso ti mettono come allenatore della Juve, ma per me tutti diranno i risultati
Zidane sulla partenza dal club della terza lega: non è un peccato, non impazziremo. Il Real Madrid vuole vincere, a volte non esce
Il Real Madrid per la quinta volta ha volato dalla Coppa di Spagna dalla squadra del 3 ° Campionato