Italy

Singapore userà il riconoscimento facciale come documento d’identità

primo paese al mondo

La tecnologia sarà integrata con lo schema di identità digitale SingPass del paese e consente l'accesso ai servizi governativi

default onloading pic

La tecnologia sarà integrata con lo schema di identità digitale SingPass del paese e consente l'accesso ai servizi governativi

2' di lettura

Singapore sarà il primo Paese al mondo a utilizzare il riconoscimento facciale come documento d’identità. Il controllo biometrico darà ai cittadini un accesso sicuro sia ai servizi privati che a quelli governativi.L'agenzia tecnologica del governo dice che sarà “fondamentale” per l'economia digitale del paese.

Il sistema è stato testato con successo ed è ora in fase di diffusione a livello nazionale. Non solo identifica una persona, ma assicura che sia realmente presente.«Bisogna assicurarsi che la persona sia realmente presente quando si autentica, che non si stia guardando una fotografia o un video o una registrazione riprodotta o un deepfake», ha detto alla Bbc Andrew Bud, fondatore e amministratore delegato di iProov, l'azienda britannica che fornisce la tecnologia.

La tecnologia sarà integrata con lo schema di identità digitale SingPass del paese e consente l'accesso ai servizi pubblici digitali.«Questa è la prima volta che la verifica del volto basata sul cloud viene utilizzata per garantire l'identità delle persone che utilizzano uno schema di identità digitale nazionale», ha detto Andrew Bud.

Sia il riconoscimento che la verifica facciale dipendono dalla scansione del volto di un soggetto e dalla sua corrispondenza con un'immagine in un database esistente. La differenza fondamentale è che la verifica richiede il consenso esplicito dell'utente, che ottiene in cambio l'accesso al suo telefono o all'applicazione per smartphone della sua banca.La tecnologia di riconoscimento facciale, invece, può scansionare il volto di chiunque si trovi in una stazione ferroviaria e avvertire le autorità senza il consenso dell’interessato.

Negli Stati Uniti e in Cina, le aziende tecnologiche stanno investendo sulla verifica facciale. Ad esempio, una serie di applicazioni bancarie supportano Apple Face ID o Google's Face Unlock per la verifica, e la cinese Alibaba ha un'applicazione Smile to Pay. Molti governi stanno già utilizzando anche la verifica facciale, ma pochi hanno preso in considerazione l'idea di collegare la tecnologia a un documento d’identità nazionale. In alcuni casi questo è dovuto al fatto che non ce l’hanno. Negli Stati Uniti, ad esempio, la maggior parte delle persone usa come principale forma di identificazione la patente di guida.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi