Italy

Sospetta positività al Covid-19 di un membro dello staff: il Bologna calcio sospende gli allenamenti

Il caso

​ In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni. Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro.

27 maggio 2020Proprio nei giorni decisivi per la decisione sull'eventuale ripresa del campionato di calcio arriva da Bologna una doccia fredda.
L'ultima serie di esami a cui è stato sottoposto il gruppo-squadra del Bologna ha evidenziato un caso di sospetta positività al Covid-19 relativamente a un membro dello staff. Lo scrive il club sul proprio sito.

In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni. Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro.

Il Bologna ha ricominciato dalla settimana scorsa ad allenarsi in gruppo (dopo una fase di allenamenti individuali) e nei giorni scorsi ha fatto la prima partitella agli ordini di Sinisa Mihajlovic.

La sospetta positività di un membro del suo staff è motivo di preoccupazione anche perché il tecnico del Bologna è stato sottoposto nei mesi scorsi a un trapianto di midollo dopo che gli era stata diagnosticata la leucemia.   Il Bologna ha sospeso gli allenamenti in via precauzionale.

L'ultima versione del protocollo approvata dal Comitato tecnico scientifico prevede lo stop anche agli allenamenti individuali e l'isolamento di atleti e tecnici in caso di confermata positività. 

Football news:

Pioli che Zlatan non ha segnato Parma: era arrabbiato con se stesso. Sul campo, si trasforma in un leone
Man City ha stipulato un contratto con Ferran Torres. Vede il sostituto di Sanyo
Mourinho su Tottenham: combatteremo fino alla fine per entrare in Europa League
Jacko ha segnato 15 gol in Serie A con la testa. Negli ultimi 5 anni, solo Pavoletti e Zapata hanno avuto di più
Sarri su 3:3 con Sassuolo: ci sono stati momenti di passività che sono difficili da spiegare
Arteta su 2:1 con Liverpool: il divario tra le squadre è enorme per oggi
Jürgen Klopp: L'Arsenal non ha avuto momenti reali. Abbiamo giocato brillantemente, ma due episodi hanno ucciso il gioco