La tragedia si è consumata domenica 19 settembre tra Castelletto e Silvano d’Orba, vicino ad Alessandria. A prestare le prime cure i compagni della battuta di caccia, poi il trasporto in elicottero all'ospedale, ma il 74enne è morto

ALESSANDRIA. Ha sparato al cinghiale, l'animale però ha reagito e l'ha colpito. Un cacciatore di 74 anni è morto in ospedale: fatale una ferita all'arteria femorale.

La tragedia si è consumata domenica 19 settembre tra Castelletto e Silvano d’Orba, vicino ad Alessandria. Il 74enne, Lazzaro Valle di Arenzano in provincia di Genova, si trovava in Piemonte con gli amici per una battuta di caccia.

Secondo le ricostruzioni, i cani hanno fiutato il cinghiale, quindi l'hanno raggiunto e l'hanno spinto verso i cacciatori appostati e pronti per sparare. 

E' così è stato, ma l'animale ferito non ha cercato la fuga ma ha caricato il 74enne più volte fino a buttarlo a terra. 

I compagni hanno subito soccorso Valle e hanno stretto una cintura intorno alla gamba per fermare la perdita di sangue. Contestualmente è stato lanciato l'allarme.

Il 74enne è stato trasferito in elicottero all'ospedale di Alessandria. Ricoverato in rianimazione, il cacciatore è morto per le ferite e per la conseguente emorragia.

Contenuto sponsorizzato