This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Spezia-Salernitana, Motta: Vittoria di carattere

Importantissima vittoria ieri per mister Thiago Motta e per le Aquile, che sul terreno del Picco hanno rimontato il momentaneo 0-1 della Salernitana, chiudendo il match sul 2-1 grazie ai gol di Strelec e Kovalenko. Queste le parole del mister alla stampa:

“Questa vittoria è stata fondamentale, ma anche il modo in cui abbiamo vinto è da sottolineare: nel primo tempo abbiamo creato tanto e il risultato all’intervallo non rispecchiava l’andamento della partita. Dopo il gol subito non ci siamo lasciati andare, abbiamo continuato a lavorare insieme e siamo riusciti a portare a casa questi 3 punti fondamentali. A livello di gioco, di difesa, di sacrificio abbiamo giocato bene, sono stati bravi ragazzi a crederci e a lavorare ancora di più per ribaltare un risultato che non meritavamo: è grazie alla loro tenacia che abbiamo vinto.

Sono soddisfatto dei ragazzi, sia di chi era in campo dall’inizio sia di quelli che sono entrati perché hanno giocato un’ottima partita. Oggi i giocatori subentrati hanno dimostrato quanto possano fare la differenza e dare un grande contributo alla squadra. Sono contento della prestazione di Provedel e di tutti in generale, il lavoro del singolo è importante, ma è giocare da squadra che porta risultati.

Abbiamo una rosa molto giovane, la più giovane del campionato, ma sono ragazzi pieni di talento e di entusiasmo e la loro voglia di imparare, di crescere e di aiutare i compagni è quello che ci serve e che ci porta a migliorare ogni giorno.

Ne approfitto per fare i complimenti pubblicamente a Gyasi che ha giocato in un ruolo completamente inedito per lui. Lo ringrazio perché anche senza che sia io a chiederlo, lui è il primo che si propone e si mette a disposizione per la squadra; abbiamo bisogno di ragazzi come lui, è un giocatore esemplare e lo ringrazio. Non so come lo utilizzerò nelle prossime partite, ma posso dire con certezza che sarà un pilastro della nostra squadra.

Il supporto del pubblico è stato estremamente d’aiuto, e il fatto che non abbiano mai smesso di cantare e di farsi sentire significa che i ragazzi in campo hanno dato tutto. La nostra squadra ha passato un momento di difficoltà, e nonostante questo i tifosi non ci hanno mai fatti sentire soli, hanno capito che stiamo dando il massimo e che continueremo a farlo anche per loro.

La pressione esiste ed esisterà sempre, nonostante le sconfitte o le vittorie, dobbiamo sfruttarla a nostro vantaggio per giocare le partite al meglio come abbiamo fatto oggi. Questa sera i ragazzi si meritano di godersi la vittoria, da domani subito testa alla Sampdoria”.