Italy

Stare all’aria aperta regola il ritmo circadiano e contrasta i disturbi del sonno

Siamo creature di luce, ma per il nostro wellbeing abbiamo bisogno anche dell’oscurità. La luce naturale regola il ritmo circadiano ovvero l’orologio biologico del corpo. Durante la pandemia, che ha visto prevalere le ore passate in casa piuttosto che in ambienti outdoor, i disturbi del sonno sono aumentati. Lo dice anche uno studio italiano coordinato dall’Università di Parma e pubblicato sulla rivista Frontiers of Psychology: su sei mila persone coinvolte, il 55,3% ha lamentato una modificazione del ritmo sonno-veglia, con un aumento del riposo diurno.

IL POTERE DELLA LUCE NATURALE

L’esposizione alla luce naturale regola il ciclo sonno-sveglia, così come le funzioni muscolari, la temperatura corporea e la liberazione dei neurormoni. La luce influenza anche lo stato d’animo che a sua volta è legato alla produzione di serotonina.

Bastano due ore di esposizione alla luce naturale per trarre dei benefici. Ma, in realtà, il merito non è solo della luce, è tutto il contesto che conta. Il contatto con la natura diminuisce lo stress, gli stati d’ansia e migliora l’umore. Se due ore sono un consiglio generale, è importante ascoltarsi e capire in quanto tempo il proprio corpo trae giovamento dallo stare all’aria aperta, praticando attività slow come una semplice passeggiata o meditazione.

Forme più delicate di esercizio come lo yoga, stretching o una piacevole passeggiata a fine pomeriggio possono aiutare a calmare il corpo e prepararlo a un buon riposo notturno. Le passeggiate all’alba e al tramonto aiutano a allineare l’organismo ai suoi ritmi circadiani. «La luce stimola il corpo a produrre cortisolo, l’ormone dello stress, al mattino e di diminuire gradualmente alla sera», ha spiegato Chad Walding, esperta di benessere olistico a Byrdie Beauty. «Fare esercizio con la luce diurna e soffusa alla sera può aiutare a regolare il corpo per un sonno ottimale».

Linda Geddes, autrice del libro «Chasing the sun» uscito nel 2019, e Ted speaker, ha evidenziato l’importanza della luce naturale nello studio dei ritmi quotidiani e stagionali della vita. Secondo Geddes, l’orologio circadiano è molto più di una curiosità biologica. Regola la temperatura corporea, la pressione sanguigna e l’ormone cortisolo, così come il rilascio di sostanze chimiche che regolano l’umore; l’attività delle cellule immunitarie che combattono le malattie e la risposta del nostro corpo al cibo. Una riduzione dell’ampiezza di questi ritmi o la loro interruzione, sostiene, è associata una peggiore qualità del sonno e predispone alle malattie.

LUCE NATURALE E DIFESE IMMUNITARIE

Il corpo lavora in sinergia con la luce solare. Un esempio evidente è la produzione di vitamina D in risposta all’esposizione solare. La vitamina D è importante per la salute delle ossa, ma anche per il sistema immunitario soprattutto per la difesa contro le infezioni virali alle vie respiratorie.

I BENEFICI DI VIVERE OUTDOOR

L’Università di Harvard lo raccomandava già nel 2010: per migliorare il vostro stato di salute, state all’aperto. Numerosi studi hanno rilevato che stare all’aperto nella natura, anche in un parco urbano, abbassa la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna delle persone, oltre a normalizzare la secrezione dell’ormone dello stress, il cortisolo. Inoltre, secondo la teoria del ripristino dell’attenzione, i modelli naturali e il movimento coinvolgono senza sforzo la nostra attenzione, fornendo al cervello in sovraccarico l’opportunità di riposare e riprendersi.

All’aperto si è più incentivati a svolgere attività fisica. L’esercizio in modalità green migliora l’umore, l’autostima e la sensazione di benessere.

Nella gallery dieci capi hi tech sostenibili perfetti per le attività outdoor di primavera. La pandemia ha risvegliato una maggiore consapevolezza nei confronti della sostenibilità e del contatto con la natura per sentirsi più liberi.

LEGGI ANCHE

La Terapia Forestale: come curarsi con il potere salutare dei boschi

LEGGI ANCHE

Come riuscire a dormire bene grazie a un allenamento sleep-friendly

Football news:

Griezmann ha parlato con Hamilton e ha visitato i box Mercedes al Gran Premio di Spagna
Barcellona sente che Neymar l'ha usata. Ha detto che voleva tornare, ma ha esteso il contratto con il PSG (RAC1)
Obameyang-i fan Dell'Arsenal: volevano regalarti qualcosa di buono. Mi dispiace che non siamo riusciti
L'Atlético non ha perso al Camp Nou. L'infortunio di Busquets è un evento di svolta della partita (e una gara di campionato?)
Verratti ha danneggiato i legamenti del ginocchio durante L'allenamento del PSG. La partecipazione All'Euro è ancora in discussione
Il Contratto di Neymar in una foto. Mbappe vuole lo stesso
Il Manchester United vorrebbe firmare L'estate di Bellingham, non Sancho. Il Borussia Dortmund non ha intenzione di vendere Jude