Italy

Stop ad Astrazeneca per gli under 60, per loro il richiamo sarà con Pfizer o Moderna

Fatti

La conferenza stampa del Ministro della Salute Roberto Speranza, del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid del Francesco Paolo Figliuolo, del coordinatore del Cts Franco Locatelli e del portavoce del Cts Silvio Brusaferro

Con quasi un’ora di ritardo rispetto a quanto annunciato in mattinata è iniziata la conferenza stampa nella sala Polifunzionale della presidenza del Consiglio. Presenti, oltre ai due rappresentanti del Comitato Tecnico-Scientifico (i professori Locatelli e Brusaferro), anche il Ministro della Salute Roberto Speranza e il Commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo. Si è parlato non solo dell’evoluzione della pandemia, ma anche delle vaccinazione e del richiamo Astrazeneca per gli under 60.

Richiamo Astrazeneca, cosa ha deciso il Comitato Tecnico-Scientifico

La notizia principale della giornata non riguarda l’andamento della curva epidemiologica, già indicato con la pubblicazione dell’indice RT dell’ultima settimana, ma la decisione principale riguarda la questione richiamo Astrazeneca: “Essendo mutato lo scenario epidemiologico e il rapporto tra benefici e rischi, come trombosi, all’esito di una valutazione accurata e scrupolosa di tutti quelle che sono le evidenze di letteratura scientifica disponibili, il CTS ha chiaramente raccomandato, per quel che riguarda le prime dosi di vaccinazioni il vaccino Astrazeneca l’utilizzo per chi ha un’età maggiore o uguale ai 60 anni”. Per tutti gli altri sono indicati i vaccini a mRNA (Pfizer o Moderna).

Per quel che riguarda la seconda dose per chi ha ricevuto, in prima somministrazione, il prodotto di Astrazeneca: “Sarà utilizzato il vaccino di Pfizer o Moderna”. Insomma, da adesso in poi varrà l’indicazione del CTS (insieme al Ministero della Salute e agli esperti dell’Aifa) per tutti gli under 60 ci sarà un richiamo con un prodotto differente rispetto a quello anglo-svedese. E se Locatelli ha parlato di raccomandazione, sia Roberto Speranza che il generale Figliulo hanno sottolineato come questa scelta è perentoria: non ci sarà più alcuna “interpretazione”, come invece accaduto nel recente passato con la “raccomandazione” fatta – anche dopo la revisione dei dati dopo i primi problemi emersi con Astrazeneca nei mesi scorsi – dall’Agenzia Italiana del Farmaco.

(foto: da pagina Facebook del Ministero della Salute)

Football news:

Il centrocampista argentino de Paul: messi esiste in una dimensione diversa, ma rimane umano. Quando è vicino, tutto è più facile
La squadra vuole lasciare il Bayern. Egli è infelice con lo stipendio e il fatto che non gli danno il 10 ° Numero
Cozek si è scusato per le parole sul razzismo e sul Kudel: le mie dichiarazioni sono fraintese. Sono contro il razzismo in qualsiasi forma
Il Presidente del Bayern sui trasferimenti: il calcio dovrebbe avere urgentemente più buon senso. Il Presidente del Bayern Herbert Heiner ha parlato dello Stato del mercato di trasferimento sullo sfondo della crisi causata dalla pandemia del coronavirus
La Croazia non si inginocchierà prima delle partite di Euro 2020
Kane, Kroos, Ibrah: chi avrebbe giocato per la Danimarca se i re danesi avessero mantenuto tutte le loro terre
Yozua Kimmich: vincere L'Euro è il mio grande obiettivo. Non sto andando al torneo con le parole: vediamo se possiamo uscire dal gruppo