Italy

Strage di Ardea, chi sono i due bambini uccisi

Strage di Ardea, chi sono i due bambini uccisi. Il più grande era un piccolo talento e la Lazio lo aveva messo nel mirino.

ROMA – L’Italia piange di due bambini rimasti uccisi nella strage di Ardea. Secondo le prime informazioni riportate dal Corriere della Sera, i piccoli stavano giocando con altri bambini quando, per motivi ancora da accertare, sono stati colpiti da alcuni proiettili. La morte non è avvenuta sul colpo ma solo qualche minuto dopo.

Le ricostruzioni e le testimonianze sono diverse. C’è chi parla di un possibile litigio tra il killer e il padre dei piccoli. Toccherà agli inquirenti provare a ricostruire quanto successo in questa domenica di metà giugno.

Chi sono i bambini uccisi ad Ardea

Il più grande dei due fratelli era uno dei piccoli più talentuosi dell’Ostiamare. Da quattro anni giocava con il club laziale in porta e su di lui aveva messo, almeno secondo quanto scritto da La Repubblica, anche la Lazio. La dirigenza biancoceleste lo seguiva da vicino con i suoi osservatori e aveva intenzione di portarlo ben presto a Formello per tesserarlo e inserirlo nelle proprie giovanili.

Il più piccolo, invece, aveva solamente 5 anni. Il prossimo anno finiva l’asilo e molto probabilmente a breve voleva intraprendere la carriera del fratello maggiore e giocare a calcio.

Ambulanza
Ambulanza
Ambulanza

La terza vittima

La terza vittima è un signore di 74 anni che si trovava lì per caso. Secondo le prime ricostruzioni, l’anziano è stato colpito dopo i due bambini anche se su questo sono ancora delle verifiche del caso. Possibile nei prossimi giorni degli accertamenti su eventuali ritardi nei soccorsi.

La nonna dei piccoli ha parlato di un arrivo dei soccorsi dopo mezz’ora. Toccherà agli inquirenti a ricostruire meglio quanto successo e capire soprattutto cosa ha portato il 34enne ad aprire il fuoco e compiere questa vera e propria strage.

Football news:

Kane non tornerà a Tottenham finché non sarà garantito un trasferimento a Man City
Tottenham multerà Kane per aver saltato l'allenamento. Levi terrà colloqui con lui sul futuro
Direttore Generale di Roma: Shomurodov ha un enorme potenziale. Le sue qualità sono adatte a Mourinho
Joan Laporta: Moriba non giocherà come base di barca, e poi se ne andrà. Non accettiamo il suo comportamento
Agente Shomurodova: il passaggio di Eldor a Roma non è una favola. Il 90% è il risultato del suo lavoro, il 10% è il nostro lavoro di qualità
I giudici della Premier League hanno raccomandato di non assegnare un calcio di rigore discutibile, come alla Sterlina in semifinale di Euro 2020
Chelsea ha offerto oltre 100 milioni di euro e Marcos Alonso per Lukaku. L'Inter ha rifiutato di vendere il belga