This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Striscia la notizia consegna il tapiro d’oro a Facchinetti aggredito da McGregor: “È andato off”

L’inviato di Striscia la notizia ha consegnano al produttore il tapiro d’oro, nella puntata del tg satirico che è andata in onda lunedì 18 ottobre, in seguito all’aggressione subita dal lottatore di MMA. “Diciamo che era una delle serate più belle della mia vita, fino a quel momento”, ha spiegato Facchinetti. “Ero con uno sportivo che apprezzavo tantissimo, ci stavamo divertendo, era una situazione molto tranquilla. Poi improvvisamente mi ha tirato una castagna in faccia da 20 cm”.

Francesco Facchinetti racconta a Valerio Staffelli quanto accaduto nella serata romana che gli è costata un pugno in faccia dal lottatore di MMA Conor McGregor. L'inviato di Striscia la notizia ha consegnano al produttore il tapiro d'oro, nella puntata del tg satirico che è andata in onda lunedì 18 ottobre, ironizzando sull'accaduto. "Diciamo che era una delle serate più belle della mia vita, fino a quel momento", gli ha spiegato Facchinetti. "Ero con uno sportivo che apprezzavo tantissimo, ci stavamo divertendo, era una situazione molto tranquilla. Poi improvvisamente a Conor è andato “off” il cervello e mi ha tirato una castagna in faccia da 20 cm", continua. "C’erano le telecamere, spero sia stato tutto filmato. Ha così tante guardie del corpo che lo seguono per difendere gli altri da lui".

Cos'è successo tra Francesco Facchinetti e McGregor

Un brutto episodio quello che ha coinvolto il produttore nella serata di sabato 16 ottobre, durante un evento tra amici in compagnia della moglie Wilma Faissol ne alcuni amici. In tarda serata, rientrati in hotel, la coppia si è fermata a fare una chiacchiera (lunga oltre due ore) con lo sportivo, idolo di molti di loro, quando improvvisamente il lottatore avrebbe perso il senno prendendo a pugni Facchinetti: “Sono stato aggredito senza una ragione”, ha spiegato l’indomani.

I testimoni e le indagini della polizia

Nel frattempo la struttura nella quale alloggiavano i diretti interessati, l’hotel Regis di Roma raggiunto da Fanpage.it, ha fatto sapere che collaborerà con la polizia nelle indagini sull’aggressione. Testimoni dell’accaduto, il giovane cantante Benji e la moglie Bella Thorne presenti quella seta. al niente, "Senza alcun valido motivo gli tira un pugno in faccia, io ero lì a 30 centimetri di distanza, sono ancora scioccato, soprattutto perché mia moglie era accanto a me, potete immaginare quanto questa cosa mi abbia scosso", ha spiegato il giovane cantante sui social.