Italy

Suarez: presunto esame farsa d’italiano. Inchiesta a Perugia

L'indagine della Guardia di Finanza

L’attaccante uruguaiano del Barcellona Luis Suarez a Perugia ANSA/CROCCHIONI

PERUGIA – Pochi giorni dopo lesame d’italiano del centravanti uruguayano Luis Suarez – noto per i gol, ma anche per il morso a Chiellini durante il Mondiale brasiliano – Perugia si ritrova di nuovo al centro della cronaca non solo calcistica. Giovedì scorso lo era stata per l’arrivo di Suarez per sostenere l’esame necessario per ottenere la cittadinanza. La storia si ripete oggi, ancora con il calciatore uruguaiano protagonista: il suo esame sarebbe stato una presunta farsa. S’indaga per capire se erano state concordate le domande da rivolgere al bomber del Barça.

Suarez, rimasto in azulgrana e con l’interessamento dell’Atletico Madrid che pare raffreddarsi, non risulta indagato. In quei giorni era ancora in trattativa per un possibile trasferimento alla Juventus, ma lo status di extracomunitario aveva bloccato l’operazione e proprio per questo, con la speranza di ottenere la cittadinanza il prima possibile (entro il 5 ottobre, data di chiusura del mercato), si era cercato di accorciare i tempi per far sostenere l’esame di italiano all’attaccante. L’indagine è nata nell’ambito di quelle delegate fin da febbraio al nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza per fatti diversi e maturati nel contesto dell’Università per Stranieri. Nelle intercettazioni filtrate emergono presunti accordi per un esame comodo. Nel comunicato della Procura della Repubblica viene evidenziato che sono emerse irregolarita nella prova di certificazione della lingua italiana, svolta il 17 settembre scorso dal calciatore uruguaiano Luis Alberto Suarez Diaz, necessaria all’ottenimento della cittadinanza italiana.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi